800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Vol.A. Nuove forze in campo

un grande aiuto al territorio

Vol.A. Nuove forze in campo

un grande aiuto al territorio

L’emozione era palpabile nell’aria venerdì 3 marzo, quando a Meano l’Associazione Vol.A ha premiato una ventina di nuovi associati con il diploma di fine corso. La cerimonia è stata un momento di celebrazione per l’impegno e la dedizione dimostrati dai partecipanti, che hanno completato con successo il corso di formazione organizzato dall’associazione. Ma dietro alla gioia dei festeggiamenti c’è una storia più grande: quella di una comunità che si unisce per fare la differenza e che, attraverso Vol.A, trova il modo di trasformare i propri sogni in azioni concrete.

Il presidente Giuseppe Signori, che guida la squadra da dicembre, ci parla dell’associazione, che dal 2006 opera con successo in provincia di Belluno. Con circa cento soci attivi, essa svolge numerose attività, tra cui il supporto alla sicurezza di eventi e il servizio di aiuto ai privati del territorio sul fronte emergenze. Inoltre, le unità mobili dell’associazione sono presenti presso i Pronto Soccorso di Belluno e di Feltre. Spiega Signori: «Per quanto riguarda la formazione, l’associazione dedica molta attenzione all’aggiornamento dei propri membri, organizzando serate di re-training e offrendo ogni anno un corso avanzato di primo soccorso completamente gratuito. Quest’ultimo non solo porta nuove leve nell’associazione, ma fornisce anche importanti nozioni alle famiglie, come ad esempio le indicazioni da dare al 118 oppure spiegazioni su come comportarsi di fronte ad un’emergenza per aiutare e non creare scompiglio, cosa che il panico alle volte ci porta a fare».
Durante il corso di primo soccorso avanzato, tenuto dalla formatrice Nadia Marani con l’aiuto di volontari Vol.A, i nuovi iscritti hanno avuto l’opportunità di seguire un percorso di circa cinque mesi e saranno ora affiancati dai volontari per una prova pratica del servizio. «Il mio ringraziamento va a tutti i colleghi che hanno sostenuto i nuovi iscritti, creando un ambiente accogliente e, nello spirito dell’associazione, attento alle esigenze degli altri» commenta Marani. «La formazione, in particolare per la parte teorica, è stata altamente professionale, grazie alla presenza di medici, infermieri e soccorritori. Una grande opportunità non solo per le nuove leve, ma per tutti noi volontari».

Ora Signori lancia un appello a tutti coloro che vogliono mettersi in gioco e fare la differenza, invitandoli a unirsi al gruppo. Illustra il presidente: «La dedizione e il tempo investiti nelle attività dell’associazione sono ampiamente ripagati dalla soddisfazione di poter aiutare gli altri e dal valore della cultura acquisita attraverso la formazione continua. Per chiunque voglia avvicinarsi, basta chiedere informazioni ai volontari, pronti a condividere con entusiasmo la loro esperienza, le date di nuovi corsi e tutto ciò che può essere d’aiuto nell’entrare a far parte di una grande famiglia solidale».

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.