800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Vivere in Montagna

un impegno verso il 2026

Vivere in Montagna

un impegno verso il 2026
Scorcio di campagna a Campel

Vivere in montagna, oltre a essere possibile, potrà essere in futuro un’opportunità. Da questa riflessione nasce l’idea di incentrare le dodici copertine degli anni 2021-2022 su borghi e luoghi della Valbelluna, dando spazio e luce ai segni dell’insediamento dell’uomo e dello sviluppo della sua storia, mostrando vie, case, stalle, chiese, campi, opifici: luoghi in cui le nostre genti hanno vissuto e vivono tuttora.

Il progetto dunque vuole essere uno strumento per far risaltare la bellezza non solo paesaggistica dei luoghi, ma anche quella architettonica, sociale, antropologica dei borghi e luoghi della Valbelluna. Un altro motivo per parlare della gente che vi abita.

Le copertine dell’anno appena inaugurato, e le prime pagine ad esse dedicate, vogliono sviluppare il concetto di territorio unico attraverso l’esaltazione dei suoi luoghi (non necessariamente i più conosciuti) che lo caratterizzano anche sotto l’aspetto dell’identità. Sono i comuni stessi, coinvolti nei mesi scorsi, ad aver proposto le frazioni dei propri territori da valorizzare: si spazierà di qua e di là del Piave, con un mese dedicato ad ogni comune di cui parla la nostra rivista, senza tralasciare il Feltrino e il Bellunese.

Di un borgo o frazione parleremo da diversi punti di vista, non sempre seguendo lo stesso schema: della sua posizione di valenza geografica, umana, letteraria, storica, urbanistica, artistica, imprenditoriale e lavorativa, naturalistica-ambientale. A trattare i temi saranno scrittori volontari, alcuni proposti dagli stessi comuni, referenti ed esperti per i territori coinvolti.
Siamo partiti da Santa Giustina, dove il mensile è nato, dando lustro alla frazione di Campel, quella posta più in alto geograficamente. Abbiamo cercato di trattarla nel suo aspetto sociale, ambientale, culturale, storico e ricreativo. Per il primo numero c’è anche una dedica speciale della scrittrice Antonia Arslan, che a Campel da anni soggiorna in alcuni periodi dell’anno. A febbraio spazio, invece, ad una delle frazioni del territorio di Borgo Valbelluna.

La nostra “mission” è quella di contribuire a creare una consapevolezza delle potenzialità che ha la nostra vallata, arrivando al 2026 (anno delle Olimpiadi) presentando i gioielli culturali, sociali, di costume e tradizione del territorio bellunese. Sperando di trovare riscontro e gradimento nei nostri lettori, porgiamo i nostri auguri per un anno certamente migliore.

Galleria Immagini

Hai bisogno di noi? Chiamaci al Numero Verde 800 038 499

Aut. del Trib. di Belluno n. 17 del 24.11.2000. Direttore Responsabile: Federico Brancaleone. Sede Legale: via Pulliere 19 Santa Giustina – Redazione: via Gron, 43 – 32037 Sospirolo (BL) – ITALY. 

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.