800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Viaggio nelle produzioni visive

La sfida di Eby, Lollo e Ale

Viaggio nelle produzioni visive

La sfida di Eby, Lollo e Ale

Entrare in un mondo di produzioni visive e grafiche è oggi possibile. Si tratta di una realtà “virtuale” solo all’apparenza, visto che da poco ha preso forma, sostanza e concretezza. Il nostro viaggio di questo mese attraverso le realtà imprenditoriali della provincia continua con la conoscenza di tre giovani e brillanti imprenditori di sé stessi: Emanuele “Eby” Bunetto, Lorenzo “Lollo” Giannone e Alessandro “Ale” Sogne. Tre diverse professionalità: videomaker il primo, programmatore web il secondo, fotografo il terzo, così distanti e così simili tanto da decidere di avvicinarsi e collaborare. Unendo le forze è nata così, da pochi mesi, una bella realtà: la MovieB Produzioni visive, che si trova in via Pellegrini nel quartiere di Cavarzano. È frutto della scommessa di tre giovani che, in un momento difficile segnato dalle distanze fisiche, hanno deciso invece di unirsi e abbattere le distanze.

Facciamo un passo indietro. L’idea è di Emanuele, libero professionista nel campo del videomaking da dieci anni che, in un momento di aumento delle richieste dei suoi prodotti, chiama il suo amico e collega Lorenzo decidendo di lavorare assieme per alcuni progetti, unendo appunto la parte visiva, creata dal primo, ai siti web costruiti dal secondo. In realtà i due campi sono interattivi, così come parte integrante è la fotografia, per cui viene coinvolto anche Alessandro (che – per inciso – è anche collaboratore della nostra associazione Veses). C’è però bisogno di uno spazio operativo più arioso e ampio dove effettuare le riprese, le foto e dove programmare i siti; ecco che nasce il laboratorio creativo di Cavarzano, una fucina di idee – dove si respira aria di imprenditorialità – bello da visitare anche grazie agli arredi eco-friendly tutti artigianali e realizzati (con pallet riciclati, ad esempio) dagli stessi protagonisti di questa vicenda.

Ma di cosa si occupano i nostri amici? «Abbiamo clienti di diversi settori – spiega Bunetto – ad esempio, nel campo industriale: realizziamo per aziende progetti video e manuali digitali, per i quali seguiamo la fase di realizzazione e la gestione grafica, oppure spot per ricorrenze e celebrazioni o per utilizzo fieristico. Ancora creiamo animazioni grafiche o esplosi». Per i non addetti ai lavori, quest’ultimi sono disegni o foto di prodotti industriali che mostrano il loro sviluppo accostati a riassunti, appetibili graficamente, di caratteristiche essenziali o di dati numerici/economici. «Seguiamo poi il settore sportivo, con video e foto di eventi (solo per citarne un paio il Dolomiti Extreme Trail o la Transpelmo Skyrace), poi il settore moda milanese, ma anche il mondo del Terzo settore grazie alle collaborazioni con il Laboratorio Inquadrati del Csv Belluno Treviso oltre al service per emittenti tv locali».

Non solo video. C’è poi Lollo ad occuparsi di siti web e regie video oltre che di sevizi di registrazione e streaming, aumentati in periodo di pandemia, mentre è a cura di Ale il ritratto fotografico in studio di persone e prodotti (che poi passano alla regia).

Ancora, MovieB ospita stagisti e tirocinanti per aiutarli nella formazione e nell’inserimento nel mondo del lavoro; proprio come Alessia Rossa, giovane collaboratrice, che sta ultimando l’Accademia di Belle Arti di Venezia, corso di Arte e linguaggi della comunicazione, e che supporta lo staff nelle produzioni di fotografia e video. Entrando in questo “covo” tecnologico ci si può divertire, osservando la strumentazione pronta all’uso, dalle telecamere alle fotocamere sino alla consolle di regia per il mixaggio e lo streaming.

Un rischio imprenditoriale? Forse, ma gli artefici sembrano oggi soddisfatti, mantenendo comunque ciascuno la propria specializzazione e insieme mettendola al servizio l’uno dell’altro.
«Collaborando spalla a spalla si lavora meglio che da soli: si possono condividere le professionalità, il ventaglio dei destinatari ed è fondamentale un luogo fisico dove incontrarsi – conclude Eby.

A differenza di altre realtà più o meno vicine, forse maggiormente sviluppate sul lato marketing, noi forniamo dei servizi concreti offrendoci anche a professionisti a loro volta interessati a conoscerci. Non ci sentiamo arrivati; anche se facciamo questo lavoro da anni, è sempre una partenza per crescere. Un mettersi in gioco che consigliamo ad altri giovani del territorio».

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.