800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Valcarne

50 anni per la cooperativa feltrina

Valcarne

50 anni per la cooperativa feltrina

Valcarne dal 1974 serve il Feltrino e la Valbelluna con amore per la tradizione bellunese e, allo stesso tempo, la consapevolezza della necessità di andare incontro alle esigenze dei consumatori moderni con “pronti in tavola” di grande eccellenza. Di recente a Busche si è tenuta l’assemblea dei soci, in occasione del 50° della fondazione della cooperativa feltrina, che oggi conta 24 soci fornitori bellunesi.

Il presidente Germano Bellumat ha annunciato i risultati positivi del 2023, con un utile in crescita del 23 per cento, di cui il 68 per cento proveniente dalle carni dei soci. Il 2024 è iniziato altrettanto bene, registrando un aumento del 12 per cento nei primi due mesi dell’anno, con febbraio che ha visto un aumento del fatturato di 30 mila euro rispetto all’anno precedente.

«Questi numeri ci incoraggiano, specialmente considerando gli investimenti che stiamo per attuare nella nostra storica sede a Feltre», ha sottolineato il presidente, facendo riferimento al cantiere attualmente aperto in loco. «Il merito va sicuramente ai nostri 25 dipendenti, il cui impegno e professionalità rendono i nostri prodotti 100 per cento bellunesi preferiti rispetto al più freddo banco della Gdo». Il vicepresidente Diego Donazzolo è convinto che, continuando a comunicare la qualità e la provenienza delle carni, si possa mantenere la propria posizione sul mercato, stante l’attuale tendenza a ridurre il consumo di carne. «Grande è l’attenzione riservata al socio allevatore e alla sua realtà. Inoltre la “Piazza dei Sapori” di Busche è un grande vanto per noi tutti, un nodo del commercio molto positivo», ha dichiarato.

All’incontro erano presenti non solo amministratori locali, ma anche figure di rilievo come la presidente di Coldiretti Belluno, Chiara Bortolas, e la consigliera della Regione Veneto, Silvia Cestaro, il presidente di Lattebusche, Modesto De Cet, e il direttore Antonio Bortoli. Nel 2024, la cooperativa lattiero-casearia compie settant’anni di attività nel territorio e si stanno gettando le basi per creare un evento celebrativo unico insieme a Valcarne.

Premiati inoltre due dipendenti: Loretta Brustolin, con trent’anni di servizio, è oggi responsabile della vendita al dettaglio nel neonato punto vendita di Pedavena, mentre un riconoscimento speciale è stato consegnato a Giuliano Bertelle, responsabile operativo e del personale, per la sua capacità di coordinamento e gestione.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.

Questo articolo sarà disponibile per la lettura online a partire da

31/05/2024

VUOI LEGGERLO SUBITO?

Corri in edicola ad acquistare l’ultimo numero de “il Veses”