800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Un’auto, sinonimo di libertà

Una comunità solidale per la famiglia Tegner

Un’auto, sinonimo di libertà

Una comunità solidale per la famiglia Tegner

È finalmente nelle mani di Riccardo Tegner e dei suoi genitori, Agostino e Ana Maria, l’auto acquistata la scorsa estate grazie alle donazioni solidali di numerosi cittadini. Non una semplice automobile; quella acquistata dalla famiglia Tegner è uno strumento per loro di libertà e indipendenza: essa, infatti, è attrezzata con un piano rialzato e una pedana ed è pensata per venire incontro alle esigenze di spostamento del giovane ragazzo sospirolese, che è costretto a usare la carrozzina a causa di una malattia muscolare.

Da quando i genitori di Riccardo hanno aperto una raccolta fondi per contribuire all’acquisto dell’auto, la solidarietà dimostrata dai cittadini alla causa è stata enorme. In pochi mesi l’obiettivo, 35 mila euro, è stato centrato. Il raggiungimento della somma necessaria è stato possibile anche grazie all’impegno dell’emittente Radio Più: i suoi giornalisti hanno, infatti, dato grande risalto e visibilità all’iniziativa sin dall’inizio tramite le trasmissioni radio e i loro canali social, contribuendo in modo significativo al successo del progetto di solidarietà.

La raccolta era stata avviata dal padre Agostino all’inizio della scorsa estate mediante la piattaforma online “Eppela” tramite la quale è possibile effettuare donazioni a favore di vari tipi di cause e progetti. Questo metodo, chiamato crowdfunding, cioè finanziamento collettivo, ha consentito di raccogliere oltre 20 mila euro che sono arrivati tramite la piattaforma da quasi duecento sostenitori. Altre donazioni sono state consegnate direttamente alla famiglia, fino a raggiungere i 35 mila euro necessari ad acquistare l’automobile. La raccolta fondi si era conclusa lo scorso agosto, ma i tempi di consegna per l’automobile si erano dilatati a causa della pandemia e della scarsità globale di materie prime.

Riccardo è un ragazzo sospirolese di 16 anni, affetto dalla distrofia muscolare di Duchenne, una malattia che indebolisce i muscoli degli arti e si trova quindi a dover usare la carrozzina. Una macchina attrezzata è quindi per lui e la sua famiglia uno strumento di indipendenza, che permetterà loro di spostarsi in modo più comodo e sicuro. L’annuncio della consegna è stato dato a fine marzo tramite il sito di Radio Più, che ha nei mesi seguito la raccolta con attenzione: insieme alle foto dell’auto è comparso anche un messaggio di sentito ringraziamento da parte di Riccardo e del padre Agostino a tutte le persone che hanno contribuito, tramite la raccolta, ad aiutare la loro famiglia.

Galleria Immagini

Hai bisogno di noi? Chiamaci al Numero Verde 800 038 499

Aut. del Trib. di Belluno n. 17 del 24.11.2000. Direttore Responsabile: Federico Brancaleone. Sede Legale: via Pulliere, 19 – 32035 Santa Giustina (BL) – Redazione: via degli Emigranti, 61 – 32037 Sospirolo (BL).

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.