800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Strada Provinciale 2 Val del Mis

lavori in corso e progetti di razionalizzazione

Strada Provinciale 2 Val del Mis

lavori in corso e progetti di razionalizzazione

Proseguono i lavori sulla Sp 2 della Valle del Mis. Il tratto di strada danneggiato dal maltempo di inizio dicembre 2020 è in fase di ricostruzione. La Provincia di Belluno però ora guarda a una razionalizzazione degli interventi. «Ci coordineremo con il Genio Civile, per capire a che punto sono le opere di ripristino dei luoghi dopo lo stop alla costruzione della centrale idroelettrica» afferma il consigliere provinciale delegato alle infrastrutture, Fabio Luchetta. «Da anni la questione è ferma, ma le costruzioni che erano state cominciate per le condotte, gli sbarramenti e l’edificio della centrale sono ancora lì. Per una messa in sicurezza complessiva della strada rischia di diventare inutile fare interventi oggi, se poi tra qualche anno o qualche mese dovesse cominciare il cantiere di bonifica e ripristino. Per questo contatteremo il Genio Civile, per fare il punto della situazione. Intanto i lavori che abbiamo in essere con Veneto Strade proseguono».

La Provincia ha investito oltre 1 milione di euro in due interventi di ripristino. Uno al km 23+420 per il consolidamento del corpo stradale a seguito del cedimento del muro di sostegno a valle della strada (per 366 mila euro); uno tra le progressive km 17+500 e km 18+500 per il ripristino del piano viabile causa cedimento del muro di sostegno e del corpo stradale (per 650 mila euro).

«Due interventi che sarebbero stati indispensabili comunque. Ma ora non vogliamo che si verifichi quel fenomeno, che troppo spesso vediamo, per cui, chiuso un cantiere stradale, se ne apre subito un altro, che rovina quanto fatto in precedenza. Se deve essere fatto il ripristino dei luoghi da parte di chi aveva iniziato la costruzione della centrale idroelettrica, è necessario razionalizzare gli interventi, per una messa in sicurezza complessiva e più funzionale dell’intera arteria della valle del Mis» conclude il consigliere Luchetta.

Sull’importanza dell’intervento si era espresso anche Nino Deon, assessore alla viabilità dell’Unione montana agordina): «La Sp 2 oggi è una strada che non ha molto traffico, ma è funzionale a Gosaldo e Rivamonte, anche come “sfogo” dell’Agordino in caso di problemi sulla Sr 203. Certo però servirebbero risorse diverse, per permettere alla Provincia e agli enti locali di programmare in funzione del vivere in montagna, che – va da sé – non può essere tarato sugli stessi numeri della pianura».

Galleria Immagini

Hai bisogno di noi? Chiamaci al Numero Verde 800 038 499

Aut. del Trib. di Belluno n. 17 del 24.11.2000. Direttore Responsabile: Federico Brancaleone. Sede Legale: via Pulliere 19 Santa Giustina – Redazione: via Gron, 43 – 32037 Sospirolo (BL) – ITALY. 

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.