800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Storia del Comune di Sedico

Un prezioso volume curato da Gianni De Vecchi e Gianni Da Rold

Storia del Comune di Sedico

Un prezioso volume curato da Gianni De Vecchi e Gianni Da Rold

A brevissimo uscirà l’inedito volume dal titolo Storia del Comune di Sedico da Napoleone alla Seconda Guerra Mondiale (1797 – 1945), edito dalla DBS di Rasai (Seren del Grappa), scritto e curato da Gianni De Vecchi e Gianni Da Rold.

Una pubblicazione di oltre 150 pagine, contenente 37 avvisi pubblici del territorio sedicense, 93 foto molto significative (alcune inedite o poco note), una nutrita serie di date e brevi spiegazioni per ogni periodo storico narrato. Significativa la scelta di trattare date e storia locale in parallelo con quelle nazionali e internazionali, consentendo così di inquadrare l’episodio narrato, riguardante il territorio di Sedico, in un contesto storico più ampio.

Il libro è suddiviso in 18 capitoli, in ciascuno dei quali viene sviscerato un periodo storico in tutte le sue sfaccettature. Il corposo lavoro è il frutto di una mostra di avvisi pubblici nata ancora nel 2008 grazie sempre alla collaborazione tra De Vecchi e Da Rold; a tali avvisi sono stati abbinati in seguito delle note descrittive. Poi l’approfondimento e le ricerche negli anni seguenti: «Ci è voluto parecchio lavoro e molta concentrazione per dare una nuova sistemazione a tutto quel materiale, in particolare ai testi, e per dare il giusto risalto agli avvisi pubblici e alle numerose foto», confermano gli autori.

Dalle battaglie tra i francesi di Napoleone e gli austriaci sul nostro territorio alla fine del 1700, descritte nel primo capitolo, si arriva ai quattro capitoli conclusivi in cui si traccia la storia della seconda guerra mondiale con dettagliate notizie talora poco note. Nel mezzo tanti i riferimenti storici e le vicende narrate: dalle leggi napoleoniche e la prima dominazione austriaca (1797 – 1805) all’annessione del Veneto al Regno d’Italia (1866) sempre con riferimenti al locale nelle diverse epoche. Per quest’ultimi si parla, solo per fare degli esempi, del primo acquedotto, di allevamento del bestiame, latterie e malghe, di scuole, viabilità e molto altro.

Un lavoro prezioso da conservare e da portare in tutte le scuole bellunesi come strumento didattico. Nato col concorso del Comune di Sedico e di alcuni sponsor, sarà in vendita nelle cartolerie e librerie entro la fine di aprile e l’Amministrazione comunale comunicherà certamente la data della sua prima presentazione sulle bacheche e attraverso gli strumenti digitali.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.