800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Skating Club Sedico

un bronzo meritato ai Campionati del Mondo

Skating Club Sedico

un bronzo meritato ai Campionati del Mondo

Sedico (Italia) – Asuncion (Paraguay)
Diario di viaggio

5 ottobre 2021, martedì
Arriva l’esito del tampone, siamo tutte e tre negative. Tiriamo un sospiro di sollievo. Non vediamo l’ora di partire per quest’avventura e dopo aver tanto lavorato per arrivarci, in Paraguay, ai campionati del mondo di pattinaggio, sarebbe stato davvero un’atroce beffa del destino non poterci andare per via del Covid. Ma è andata bene, facciamo per l’ennesima volta l’inventario di quel che ci serve, chiudiamo le valigie e ci prepariamo alla partenza.

6 ottobre 2021, mercoledì
Siamo da 10 ore all’aeroporto di Madrid, da dove andremo prima a Santiago del Cile e poi finalmente ad Asuncion. Siamo tanti, tra atlete e tecnici, e ci facciamo passare il tempo in allegria fantasticando sulla nostra gara (una ne abbiamo e lì ci giochiamo tutto) e su come sarà gareggiare per l’Italia in una competizione così importante. Facciamo la nostra bella figura con le tute bianche e blu con la scritta “Italia”, anche all’aeroporto, dove gli altri passeggeri ci guardano con curiosità. Sigilliamo bene le valigie e vorremmo quasi indossare i pattini, se andassero persi sarebbe un bel guaio!

7 ottobre 2021, giovedì
Dopo 40 ore di viaggio eccoci finalmente ad Asuncion! È tutto un tripudio di sms, vocali, Whatsapp, Instagram… siamo social e dobbiamo avvisare tutti che siamo arrivati: per tranquillizzare e per preparali al tifo che dovranno fare dall’Italia. I nostri avversari, soprattutto gli spagnoli, sono fortissimi ma noi abbiamo una tifoseria che neanche la Juve.. la vediamo nelle foto che ci mandano da casa, sono tutti pronti davanti alla diretta e noi non vogliamo deluderli!

8 ottobre 2021, venerdì
Dopo colazione, con tutta la nazionale italiana (oltre a noi del grande gruppo ci sono gli atleti delle altre specialità), siamo convocate per il cerimoniale: ci viene data la Maglia Azzurra, che simboleggia la rappresentanza ufficiale della nostra Nazione alle competizioni internazionali e ci viene chiesto di pronunciare il giuramento: “Giuro di lottare con ogni mia energia fisica e morale e con assoluta lealtà, per l’onore della Maglia Azzurra che è il simbolo sportivo della mia Patria”.
Cerchiamo di non commuoverci, ma come si fa? Ora cominciamo a fare sul serio: dopo il traffico di Asunciòn e il tampone, eccoci finalmente in palestra a cominciare la preparazione atletica in vista della gara. Esercizi a terra e a corpo libero mentre i nostri accompagnatori si dedicano allo shopping e ci comperano dolcetti e Nutella per eventuali cali di zucchero o crisi d’ansia. Andiamo a vedere la pista: è un palazzetto grande e ben illuminato, con ampie aperture (non finestre, infatti sono senza vetri e in pista ci sono segnali tangibili del passaggio di qualche uccello). Facciamo incetta di adesivi con il logo del campionato mondiale da portare alle nostre ragazze a Sedico perché ricordino con noi questo momento e perché magari lo vedano come un qualcosa a cui aspirare. Piccole atlete crescono, anche cosi.

9 ottobre, sabato
Eccoci qua, pronte alla gara. È la coreografia che conosciamo e abbiamo fatto e rifatto, eppure siamo piene di paura. E se cado? E se arrivo dopo? E se…? È che è da quando siamo bambine che lavoriamo per arrivare qui. È che cinque sere la settimana abbiamo fatto il tragitto Sedico-Vazzola per allenarci. È che noi siamo il risultato di una grande società che ci ha aiutato e sostenuto e continua a farlo. È che le ragazzine che alleniamo, le nostre ragazzine dello Skating Club Sedico, sono sveglie a guardarci anche se è l’una di notte e non vogliamo deluderle. È che abbiamo giurato di tenere alto l’onor del battaglion. È che essere qui è un sogno.
Parte la musica, non respiriamo. Chiudiamo gli occhi e ci affidiamo ai nostri pattini, che così lontano ci hanno portato. È tutto perfetto: l’affiatamento, l’esecuzione, la performance. Una gara alla grande, arriviamo terze e ci mettono al collo la medaglia di bronzo! Non riusciamo a crederci, il cuore ci esplode di gioia. Siamo proprio noi! Sugli spalti Francesca piange di gioia. Da casa, scoppiano a urlare nonostante sia notte alta.

10 ottobre, domenica
Tutte con la nostra medaglia ben indossata (non ci par ancora vero) e in valigia l’armadillo, la statuina simbolo del Paraguay, dopo una notte di festeggiamenti e felicità, ci avviamo verso il ritorno. Siamo stanchissime ma più felici che mai. Avremo un lungo viaggio per riposarci, e molto tempo per ripensare e rivivere questo momento che resterà per lungo tempo dentro di noi. Siamo atlete della nazionale italiana, siamo medaglia di bronzo ai campionati del mondo, siamo ragazze che pattinano a Sedico da quando hanno sei anni. Siamo Martina e Laura, e questa è la nostra storia.

Laura Dal Bò, Martina Casanova e Francesca Iaria, atlete e dirigente dello Skating Club Sedico hanno partecipato con la Nazionale Italiana di Pattinaggio Artistico a Rotelle al Campionato Mondiale ad Asunciòn, in Paraguay. Questo è il diario della loro avventura.

Galleria Immagini

Hai bisogno di noi? Chiamaci al Numero Verde 800 038 499

Aut. del Trib. di Belluno n. 17 del 24.11.2000. Direttore Responsabile: Federico Brancaleone. Sede Legale: via Pulliere 19 Santa Giustina – Redazione: via Gron, 43 – 32037 Sospirolo (BL) – ITALY. 

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.