800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Sedico Gas

La valorizzazione dei prodotti di qualità

Sedico Gas

La valorizzazione dei prodotti di qualità

C’è una realtà sensibile al prodotto buono di qualità, e agli artigiani locali: si tratta del gruppo Sedico-Gas (Gruppo d’Acquisto Solidale). Prima ancora di descrivere l’operato di questo gruppo, però, bisogna spendere due parole sul concetto di Gas.

Nasce un Gas quando alcuni consumatori, alcune famiglie, si riuniscono per procedere all’acquisto comune di beni e lo fanno con uno spirito critico, ragionando sul perché hanno scelto quel determinato produttore e non hanno semplicemente preso l’automobile per andare al più vicino supermercato. L’obiettivo non è ottenere il miglior prezzo possibile, ma il saltare alcuni anelli della catena di distribuzione, e arrivare al produttore – possibilmente locale – per accorciare la filiera, stabilire un contatto “umano”, avere dei prodotti di qualità; infine, dare al produttore stesso adeguato riconoscimento ai suoi sforzi ed alla sua volontà di produrre nel modo più sano possibile.

Detto così sembra utopia, ma la continua crescita dei Gruppi d’Acquisto in Italia e dei produttori che si sentono impegnati a curare tale canale sembra dimostrare che tanto utopia non è.

Venendo dunque al gruppo Sedico-Gas, esso nasce nel 2015 nel più classico dei modi, cioè per opera di alcune famiglie che già stavano facendo la stessa esperienza all’interno di un altro Gas (La Madia Feltrina, in questo caso) e che hanno deciso di dare vita a una struttura in Sedico.

«Da allora siamo sempre stati circa una quarantina di soci e ci occupiamo – spesso in sinergia con altri Gas della provincia di Belluno – di acquisto di prodotti (alimentari principalmente, ma anche detersivi, igiene personale) che abbiano alcune caratteristiche per noi importanti: biologici o comunque prodotti in maniera sostenibile, con attenzione all’ambiente, e possibilmente locali, tenendo in ovvio conto i limiti del nostro territorio», spiegano i promotori. «Ci riuniamo indicativamente una volta al mese e cerchiamo di contattare piccoli produttori locali che vengano ad illustrarci il loro lavoro. Magari non sempre l’incontro si concretizza con un ordine vero e proprio, ma è un’ottima occasione per far conoscere le mille piccole aziende che faticano nelle nostre vallate».

Fare parte di un Gas non significa avere un’altra tessera per la raccolta punti nel portafoglio, ma voler partecipare e contribuire a un’esperienza di valorizzazione del proprio territorio e delle persone che lo abitano.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.