800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Scopri Santa 2023

Meano protagonista

Scopri Santa 2023

Meano protagonista

Dopo il successo dell’edizione 2022 nella frazione di Formegan, l’Associazione Onlus Stella della Speranza individua la frazione di Meano per la 2^ edizione dell’evento. In alcuni mesi i promotori, in collaborazione con il Comitato Festeggiamenti locale e i cittadini della frazione del Comune, hanno dato forma concreta all’iniziale proposta. Il tanto impegno, alla fine, ha dato i frutti sperati. I quasi duecento partecipanti hanno contribuito con le loro offerte a sostenere l’associazione nelle attività benefiche e nel contempo hanno potuto godere visivamente, sia nelle esposizioni che ascoltando i relatori presenti nei cinque siti allestiti, di immagini e racconti speciali e inediti.

Andiamo con ordine: la partenza con il primo sito era prevista a San Bartolomeo con visita alla chiesetta e la descrizione della pregiata pala dell’altare da parte di Matteo Vieceli.

Seconda tappa, a pochi metri, nel cortile Vieceli-Cassol con la descrizione del cortile e dell’importante restauro dell’antica abitazione, da parte dei professionisti Luca De Bortoli e Alessandro Moretto. Nel medesimo porticato è stata allestita una mostra di oggetti di un tempo, creati dalle abili mani di artigiani del luogo e descritti in una video intervista da Gino Balest di Callibago.

Il panificio era il terzo sito predisposto con visita all’interno con la video-intervista alla signora Bruna che per anni ha gestito con il marito Armando l’attività, ora condotta dalla famiglia di Massimo Cerri. Sul bancone esposte tutte le forme di pane, raccontate da Bruna e magistralmente realizzate da Massimo. Alessandro Raveane ha eseguito una ricerca storica e descritto la cronologia della storia del pane a Meano, cui è seguita una visita al laboratorio con dimostrazione a cura di Massimo delle attuali tecniche di panificazione. All’uscita, dopo un bel te caldo, visita al quarto sito, la chiesetta dei SS. Rocco e Biagio, per la descrizione del prezioso fonte battesimale con copertura in legno, opera di un artigiano locale, e della croce di legno usata un tempo per le Via Crucis del Venerdì Santo, da parte dell’esperto Raul Giazzon. Il Coro Cometa di Meano ha intrattenuto con canti religioso-popolari i presenti.

Ultima tappa il parco Ciclamino dove ad attendere i visitatori c’era lo storico presidente del Comitato Festeggiamenti Renzo Gazzi, che ha esposto la storia del sodalizio e le molte iniziative svolte nel tempo. Da dire che la manifestazione è pienamente riuscita, sapendo che porterà del bene a persone bisognose a cui Stella della Speranza dà sostegno.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.