800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Rinnovata la pista di atletica

Impianti sportivi di Mel ora a prova di nazionale

Rinnovata la pista di atletica

Impianti sportivi di Mel ora a prova di nazionale

Il 6 e il 7 maggio, in occasione del primo Meeting Regionale di Atletica, si è tenuta l’inaugurazione della rinnovata pista di atletica del Comune di Borgo Valbelluna. Il Comune ha ottenuto infatti il certificato di omologazione per la pista di atletica realizzata nell’impianto sportivo del capoluogo.

A seguito dell’acquisto e della consegna delle attrezzature, la Federazione Italiana di Atletica Leggera ha certificato senza alcuna prescrizione o limitazione l’impianto in classe B, il massimo per un impianto a 6 corsie, dando così il via al permesso di disputare nel territorio gare a livello nazionale.

«È una bella soddisfazione per tutto il territorio di Borgo Valbelluna quella di poter vantare una pista d’atletica omologata, in grado di ospitare manifestazioni di carattere nazionale» afferma il sindaco Stefano Cesa «e questa certificazione corona un lungo percorso iniziato ancora nel lontano 2012, con la proposta dell’iniziativa da parte della Società Piave 2000 con l’allora Presidente Paolo Giotto, e soprattutto gratifica i sacrifici e gli sforzi compiuti in maniera corale da tanti diversi attori che hanno condiviso un unico obiettivo, ovvero quello di dotare il nostro territorio e la nostra valle di un impianto di atletica d’eccellenza.»

Un primo intervento concluso nel 2014 – per un importo di 400mila euro di cui 300mila euro da contributo regionale – ha visto la realizzazione del sottofondo della pista e la predisposizione dell’impianto elettrico.

Con il nuovo Comune di Borgo Valbelluna e a partire da novembre 2020, i lavori sono proseguiti con la realizzazione del manto sintetico in tartan e la messa in opera dell’impianto di illuminazione – per un totale di 650mila euro -. A settembre 2021 è giunto il parere favorevole all’uso della pista per le attività di allenamento da parte della FIDAL (Federazione Italiana Di Atletica Leggera), a cui sono seguiti sopralluoghi tecnici e verifiche per la certificazione dell’omologazione dell’impianto.

«Un doveroso ringraziamento» affermano dall’Amministrazione Comunale «va al progettista, ing. Bruno De Paris che, assieme all’Ufficio Tecnico Lavori Pubblici, hanno saputo con grande capacità, professionalità e determinazione coordinare le varie fasi realizzative dell’opera ma soprattutto anticipare e risolvere già in fase progettuale tutte le difficoltà naturalmente connesse con la realizzazione di un impianto così importante.

Un doveroso ringraziamento va alla Società La Piave 2000 per essersi fatta soggetto propositivo dell’iniziativa, per aver sempre creduto, nonostante siano passati 10 anni, nel raggiungimento dell’obiettivo finale ma soprattutto per aver sempre alimentato e fatto crescere, in questi anni, la società e le attività a favore dei giovani del nostro Comune e dell’intera valle.»

Un luogo destinato a diventare sempre più un punto di riferimento provinciale di straordinaria valenza per lo svolgimento dell’attività atletica leggera a livello giovanile e non.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.