800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Ricordi di oggi

90 anni per Dino Dal Pan, presidente onorario della Associazione Culturale Veses

Ricordi di oggi

90 anni per Dino Dal Pan, presidente onorario della Associazione Culturale Veses

Chissà perché all’improvviso si sovrappongono tanti ricordi. Arrivano così, come un’onda spumeggiante che risale la spiaggia e cancella ogni traccia del presente, e il pensiero scorre assieme al deflusso dell’acqua.

Primo anno del nuovo Millennio. No, l’euro non c’era ancora ma, guarda, c’era già “Il Veses”. Vabbè, solo il primo numero, quello un po’ così, ricordato per anni in redazione come il “numero del pollo”! Sì, perché per oscuri motivi qualcuno, e non vi dico chi tanto potete immaginarlo se siete nostri assidui lettori, impaginando aveva messo in bella vista, proprio al centro della prima pagina, l’immagine di un bellissimo e fumante pollo arrosto. Che idea. Come quella di accettare l’invito e incontrarmi una sera a Santa Giustina, al bar Centrale. Ora che ci penso mi rendo conto che sono trascorsi 22 anni esatti da quel fine ottobre, freddo e per giunta piovoso. Ricordo benissimo quella serata, anche perché da buon ligure detesto il freddo e quella sera lo era particolarmente; ma un buon bicchiere di brulé, l’entusiasmo di Dino e Tarcisio nel presentarmi il progetto resero ancora più piacevole la conversazione che diede il via all’avventura.

All’inizio, puntualmente tutti i giovedì, ci si riuniva nella saletta del bar Centrale per programmare l’uscita del primo numero della rivista. Sì, proprio quello e, alla fine, quell’ormai famoso pollo per tutti noi è diventato una sorta di amuleto benaugurante. Rivedo tutto il gruppo riunito attorno al tavolo rotondo ingombro di carte e appunti, risento ancora le voci: quella di Luciano Dal Molin, Renzo Trinca, Daniele Pol, Andrea Dassie, Tarcisio Ferro, Dino Dal Pan.

Nelle orecchie mi ronza proprio la voce di Dino che parla di Santa Giustina, della sua storia, del territorio e propone progetti di recupero e salvaguardia di beni che ormai si vanno perdendo. La ricordo particolarmente per la carica di entusiasmo che trasmetteva nell’affrontare questi temi a lui tanto cari.

Poi la stanza in Piazza dell’Angelo, guarda caso in riva al Veses, una vera e propria nemesi. Intanto il gruppo cresce, arrivano nuove persone e nuove idee, mentre la rivista si apre ad altre realtà: San Gregorio e poi Sospirolo in coincidenza con il trasferimento a Formegan. Ora siamo un bel gruppo e devo dirlo, mi sono fatto tanti nuovi amici. In effetti sto conoscendo una realtà nuova, per alcuni aspetti un po’ diversa dalla mia, dal mio modo di essere, un ambiente che apprezzerò, tant’è che in questo momento sono avvolto dai ricordi.

Ah, già, gli anni del cambiamento che coincidono con il coinvolgimento di Sedico e il cambio del nome e del formato. Ora è diventato “Il Veses – Finestre sulla Valbelluna”. Un nome importante, vero? Ma questo primo salto di qualità non è stato indolore, non siamo riusciti a convincere tutti. Peccato. Una dopo l’altra entrano nuove realtà, Pedavena e le frazioni pedemontane di Feltre. A questo punto la redazione è in via Roma, finalmente una sede con tutti i confort, riscaldamento compreso, con mia grande gioia.

Il flusso dei ricordi finisce. Inizia una nuova realtà. Il mio spirito un po’ vagabondo mi porta in giro per l’Italia: le mie Cinque Terre e il mare di Sardegna hanno infatti il sopravvento. Nel frattempo “Il Veses” diventa davvero la finestra sulla Valbelluna abbracciando Destra e Sinistra Piave.

Ma questa è una storia che conoscete meglio di me, perché ora siete voi a scriverla. Io la leggo solamente.

Un’ultima una cosa, anzi due. A breve “Il Veses – Finestre sulla Valbelluna” spegnerà ventidue candeline; ma il compleanno più importante è quello di chi più di ogni altro ha reso possibile questa bella avventura, allora auguri a Dino Dal Pan per le tue novanta primavere. Auguri di cuore Dino, nostro caro presidente onorario.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.