800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Pro Loco San Gregorio

Una nuova guida e la valorizzazione del Museo delle Zoche

Pro Loco San Gregorio

Una nuova guida e la valorizzazione del Museo delle Zoche

È Rita Ceschin la nuova presidente della Pro loco di San Gregorio. Un’inedita regia, dunque, per il prossimo quadriennio, ma con una garanzia di continuità, visto che Rita è stata già parte del sodalizio prima come consigliera e, in seguito, come segretaria e tesoriera.

Il nuovo direttivo, eletto dall’assemblea il 14 marzo e a seguito della distribuzione delle cariche il 19 marzo, vedrà inoltre Paola De Conz alla vice presidenza, Carola Monestier come segretaria e tesoriera e due nuovi ingressi, quelli di Patrizia Dalla Cort e di Lorenzo Dalla Rosa. Sono consiglieri l’ex presidente Giancarlo Cassol, Katia Guardafigo, Elena Pongan, Guido Tamburlini. Rita Ceschin ed Elena Pongan rappresenteranno anche il Consorzio Pro loco Pedemontane Valbelluna e Feltrino, mentre Espedito Pagnussat è presidente onorario.

Un team molto unito che è già pronto a portare avanti tanti risultati, già decollati a febbraio con il riuscito Carnevale realizzato in collaborazione con il Gruppo Genitori. Ora, in calendario, troveranno spazio il pranzo sociale a giugno, il Balcone fiorito con il Consorzio, la seconda edizione di “Spettacoli di Mistero”, Boschi a Natale, un concerto nel mese di settembre in occasione del santo patrono, la presentazione del libro “Dai beni comuni alla proprietà privata” di Daniele Gazzi (per tutte le date consultare le pagine Facebook e Instagram).

Un bilancio positivo anche per le attività dello scorso anno, applaudite in assemblea, alcune di esse in collaborazione con Comune e associazioni locali. La prima riuscita data dei “Misteri” aveva coinvolto il borgo di Paderno sul tema del fuoco, portando spettatori di ogni età. Vincente anche Boschi a Natale, da un punto di vista promozionale e turistico, con la valorizzazione della zona dei Cadini del Brentaz e dei prodotti locali.

Ancora, tra le altre iniziative, di successo il Balcone fiorito con trenta partecipanti e un premio a San Gregorio, l’eccellente concerto dei Song Weavers Philippines, le celebrazioni per il 50° dalla scomparsa di Luigino Ducapa, le attività di lettura teatrale con la biblioteca civica.

IL LEGNO RIPRENDE VITA
Un progetto era nel cuore della Pro loco di San Gregorio: dare lustro a uno dei gioielli della cultura e della tradizione locale, il Museo delle Zoche e della Tarsia. Così l’impegno portato avanti dal sodalizio negli ultimi tempi vede ora la luce con “Il legno riprende vita”, un ciclo di tre mostre da qui a fine anno e, al contempo, una rivisitazione degli spazi.

«L’obiettivo è quello di valorizzare il nostro Museo, dando visibilità alle straordinarie opere che contiene. Per far questo è stato necessario riorganizzare gli spazi, dunque le opere saranno esposte a rotazione per consentire di vederle e apprezzarle da tutte le angolature», spiega il gruppo. «Inoltre, ospiteremo tre artisti in tre cicli, da qui a fine anno, che porteranno loro opere. Insieme, abbiamo ultimato un restyling degli spazi espositivi».

Ebbene, il primo artista ad aprire la rassegna è Luciano De Barba, scultore autodidatta bellunese, esperto nella lavorazione di diverse tipologia di legno; le sue opere sono già visibili, accanto a quelle permanenti del Museo, fino al 30 giugno.

Dal 6 luglio al 29 settembre sarà ospitato Martalar, al secolo Marco Martello, eclettico artista di Mezzaselva di Roana, che negli ultimi anni ha dato vita ad opere d’arte partendo dai resti degli alberi distrutti da Vaia (suo è il drago di Lavarone, distrutto da un incendio di recente).

Infine, dal 5 ottobre al 6 gennaio, un terzo appuntamento con un artista ancora misterioso, ma sicuramente un nome noto nel mondo delle opere lignee.

Un prezioso regalo al territorio, dunque, quello della Pro loco che terrà aperto il Museo tutte le domeniche dalle 15 alle 18 e organizzerà visite su prenotazione (376 0961311, sangregorionellealpi@prolocobellunesi.it) .

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.