800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Pedalando tra arte, vita e passione

La bicicletta come icona culturale

Pedalando tra arte, vita e passione

La bicicletta come icona culturale

La ricca produzione narrativa, cinematografica, artistica e musicale, che ruota attorno alla bicicletta, suggerisce un elemento distintivo, che la rende fonte di grande creatività. Il Giro d’Italia e il ciclismo sono stati innalzati a metafore della vita stessa, con le loro lotte, sacrifici, avventure e momenti di difficoltà, ispirando molteplici espressioni artistiche. Così, il ciclismo non si limita a essere uno sport, ma si trasforma in una filosofia di vita raccontata attraverso parole, racconti e opere d’arte di inviati, scrittori, poeti e artisti.

La bicicletta è stata sempre considerata una vera opera d’arte, soprattutto grazie al movimento Futurista che l’ha ritratta sulla tela come simbolo di velocità, cambiamento, dinamismo e progresso inesorabile che sembrava non fermarsi. Anche se il suo mito è svanito con l’avvento delle automobili, è stata rivalutata come simbolo di mobilità sostenibile. Dino Buzzati, riflettendo sul Giro d’Italia, ha dipinto un ritratto poetico della bicicletta come un’icona intramontabile di speranza e vitalità, capace di connettere le persone e ispirare emozioni profonde.

“No, non mollare bicicletta. […] Se tu capitolassi, non solo un periodo dello sport, un capitolo del costume umano sarà finito, ma si restringerà ancor più il superstite dominio della illusione, dove trovano respiro i cuori semplici. A costo di apparir ridicola, salpa ancora, in un fresco mattino di maggio, via per le antiche strade dell’Italia. […] i poeti, i sognatori, le creature umili e buone ancora si assieperanno ai bordi delle strade, dimenticando per merito tuo miserie e stenti. E le ragazze ti copriran di fiori.”
(Dino Buzzati al Giro d’Italia, Mondadori, 1981).

Per quanto riguarda il cinema, il film “Ladri di biciclette” di Vittorio De Sica del 1948, capolavoro del Neorealismo italiano, ritrae la bicicletta come un prezioso bene di lusso e un’ancora di salvezza dalla povertà e dalle difficoltà finanziarie causate dalla guerra.
Nemmeno in musica la bicicletta è passata inosservata: la canzone “Bicycle Race” dei Queen è nata dall’ispirazione di Freddy Mercury, impossibilitato ad uscire dalla sua camera d’albergo sulla Costa Azzurra, mentre guardava il passaggio di una tappa del Tour de France.

Naturalmente, quelli sopra elencati sono solo alcuni esempi, ma hanno contribuito a confermare quanto le due ruote siano un elemento ricorrente, non solo durante i principali eventi ciclistici, ma anche nella nostra vita quotidiana e nelle sue espressioni.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.

Questo articolo sarà disponibile per la lettura online a partire da

31/05/2024

VUOI LEGGERLO SUBITO?

Corri in edicola ad acquistare l’ultimo numero de “il Veses”