800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Para Delta Club Feltre

annuncia l’estate in volo

Para Delta Club Feltre

annuncia l’estate in volo

Il Para e Delta Club Feltre, guidato dal presidente Andrea Saioni, è orgoglioso di annunciare gli entusiasmanti eventi sportivi in programma per l’estate 2023.
Sono la seconda edizione della Prealpi Tour Hike & Fly Race e la trentottesima edizione del Trofeo Internazionale Guarnieri, che arrivano dopo il grande successo dell’estate scorsa, che ha visto oltre mille atleti provenienti da tutto il mondo solcare i cieli feltrini.

Il volo libero sarà dunque ancora una volta protagonista dell’offerta sportiva del territorio della Valbelluna, sia per gli amanti della pratica sportiva che per gli appassionati spettatori. «Sicuramente queste sono occasioni di promozione molto importanti per un settore sportivo specifico come il nostro: attraverso le grandi manifestazioni viviamo, durante le gare e nei mesi successivi, una diffusione, in rete, di passaparola tra piloti che ritornano o mandano altri appassionati nelle nostre zone per conoscerle come mete del volo», commenta Saioni.

Dal 20 al 23 luglio si parte con la gara Prealpi Tour. «Si tratta di una gara hike e fly organizzata dalla Hike e Fly Italian League in collaborazione con Aku srl, partner ufficiale, che vedrà coinvolta una cinquantina di atleti in una sfida avvincente tra i rifugi e le malghe delle Prealpi Bellunesi, trevigiane e vicentine» spiega l’ideatore Marco De Cet. «Sono 7 i turn point in 240 km di competizione per 4 giorni di gara: i partecipanti dovranno affrontare un percorso che combina trekking e volo in parapendio, mettendo alla prova le proprie abilità fisiche e tecniche».

Sul sito www.paradeltafeltre.it è possibile vedere il percorso dell’edizione 2023.

Dal 27 al 30 luglio torna invece il Guarnieri Trophy, il prestigioso trofeo internazionale di parapendio e deltaplano più antico al mondo. «Quest’anno sarò io, per la prima volta, il direttore di gara. Per me è una grande emozione ed orgoglio poiché questi sono i cieli che mi hanno formato», commenta Saioni. «La competizione è molto amata anche oltreoceano proprio per la location delle prove che ha delle caratteristiche particolari per condizioni termiche e correnti, ma anche per la bellezza del territorio circostante».

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.