800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Panchine o opere d’arte?

Accoglieranno i visitatori lungo le Antiche Rogge

Panchine o opere d’arte?

Accoglieranno i visitatori lungo le Antiche Rogge

Sabato 15 aprile si è tenuta l’inaugurazione delle panchine-opere d’arte posizionate lungo la strada delle Antiche Rogge, più precisamente a circa 300 metri da Piazza IV novembre a Bribano. La prima, dal titolo “Distanziamento” è opera degli scultori Beppino Lorenzet e Gianluca De Nard, mentre la seconda è opera dell’artista Sara Andrich ed è situata in località “porte vecie” in zona Meli, all’altezza del campo di volo del Gab (Gruppo Aeromodellisti Bellunesi).

L’ispirazione di entrambe le sculture richiama due eventi che hanno profondamente segnato le nostre vite ed il nostro territorio: la prima rievoca il periodo della pandemia e le sue restrizioni, la seconda la tempesta Vaia. Evocativa fin dal titolo la prima opera che rappresenta elementi naturali vicini ma lontani, uniti (forse) dal camminatore che cerca ristoro. Nel secondo caso l’artista, invece, si è interrogata se il gallo, che vediamo rappresentato, avrebbe continuato a cantare ancora… Ed è proprio la tempesta Vaia a fare qui da cornice: i tronchi, infatti, sono stati donati dal Comune di Alleghe e derivano dagli schianti della tempesta.

L’iniziativa è stata ideata dalla Pro loco di Sedico in collaborazione con il Comune in occasione della Fiera di Primavera del 2022, nella quale era stato organizzato un simposio di scultura; ora l’idea è quella di integrare il percorso nel tempo posizionando altre realizzazioni artistiche come queste.

Il presidente della Pro loco sedicense Claudio Mezzavilla, durante l’evento inaugurale, ha ringraziato tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione e all’installazione delle panchine tra cui il Comune di Alleghe che ha fornito il materiale, quello di Sedico che ha provveduto al posizionamento, gli artisti ed i collaboratori.

Il vicesindaco Gioia Sacchet si è unita ai ringraziamenti estendendoli ai volontari della Pro loco, specificando l’importanza di mantenere la comunità viva con iniziative semplici e tangibili come questa. Il presidente provinciale dell’Unpli Davide Praloran ha sottolineato il valore del volontariato nel far scoprire scorci meravigliosi del nostro territorio come il percorso delle Antiche Rogge non a tutti noto.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.