800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Nuovo crocefisso a Zelant

meditazione e indugio nel passaggio

Nuovo crocefisso a Zelant

meditazione e indugio nel passaggio

Zelant si posiziona sulla dorsale delle Prealpi trevigiane-bellunesi, tra il monte Cesen e il Col Visentin, si assapora d’intorno una bellezza delicata e riposante, lo sguardo corre, quasi senza incontrare ostacoli terreni, è un alternarsi di rigogliosi boschi e vasti ripiani prativi, in un’armonia di verdi e di colori che nel corso dell’anno sfumano e si alternano, ciclicamente. Il panorama verso sud si affaccia sulla pianura veneta, fino al mare, fino alla laguna e Venezia.

Qui da decenni offre ospitalità e ristoro ad escursionisti, turisti o paesani nelle giornate di festa Enrico Dall’Omo, per tutti Geppo, gestore dell’omonima locanda dove è possibile gustare deliziosi piatti tradizionali e, nei fine settimana, una fragrante pizza, conosciuta ed apprezzata fino a valle.

È stato lui il promotore di un’iniziativa resa possibile grazie alla collaborazione di numerosi volontari che si sono resi disponibili ad offrire il loro tempo e le loro abilità, frutto di un’ampia esperienza in arti e mestieri diversi, per la realizzazione di un capitello che accoglierà d’ora in poi gli ospiti locali e di passaggio, i viandanti e i camminatori, lungo il sentiero che dal piazzale conduce al suo ristorante.

L’opera muraria del capitello è stata completata con la posa, sabato 18 giugno, di un crocifisso ligneo realizzato dallo scultore Franco Vergerio.

Il giorno dell’inaugurazione don Massimiliano Zago, arciprete di Mel, ha benedetto l’opera e con le sue parole ha fatto riferimento a quanti vorranno fermarsi per immergersi, nel silenzio del luogo, in un momento di raccoglimento, preghiera o per un semplice pensiero rivolto al cielo.

Il capitello si inserisce nel contesto paesaggistico con un’altra importante opera posata lo scorso anno all’ingresso di Zelant: un tabellone in legno, la cui scritta è stata realizzata dalla mano di un altro artista locale Walter Bernardi, che accoglie le persone all’arrivo e le saluta alla partenza.

Dopo la cerimonia di inaugurazione Geppo ha voluto offrire ai suoi ospiti, come segno di gratitudine, il suo tradizionale ottimo spiedo, per festeggiare un altro importante avvenimento: nella stessa giornata cadeva infatti il 44° anno della sua attività ricettiva a Zelant.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.