800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Nuove famiglie a Valmorel

un luogo per cambiare la vita

Nuove famiglie a Valmorel

un luogo per cambiare la vita

Daniela e Roberto

Una veranda luminosa dove su un tavolino colorati giacinti sprigionano un delicato profumo, due comode poltrone davanti al caminetto che diffonde un bel tepore e tanto colore, sulle pareti e sulle stoffe. È la casa di Daniela e Roberto, raccolta e calda.

Siamo accolti con cordialità genuina; Daniela ci conquista con la sua cadenza toscana e la gentilezza dei modi. Ha vissuto a Firenze, ma, ad un anno dalla pensione, ha deciso di mollare tutto e di seguire il sogno di cambiare stile di vita. Dalla città al verde di Valmorel. La città le ha permesso di lavorare, ma si è sempre sentita circondata da un paesaggio costruito in cui tutto richiede attenzione, scelte, decisioni. Cominciava ad andarle troppo stretto.

Roberto, originario di Nove, ha alle spalle un percorso di vita variegato e, dopo un’esperienza di malgaro e un’altra in città che lo faceva sentire soffocato, quasi per caso, ha conosciuto Valmorel e se ne è innamorato. Zaino in spalla è andato casa per casa a chiedere se ci fossero abitazioni in vendita, coinvolgendo nella ricerca Daniela che lo raggiungeva nei weekend. Ora sono felici della loro scelta, consapevoli che tutto quello che succede nella vita è una proiezione di ciò che accade dentro di noi. «La bellezza del luogo aiuta la ricerca interiore, a sentirsi coinvolti e parte della natura. Mi alzo la mattina all’alba e mi sembra che anche la natura si stiracchi. Sono in sintonia con essa e mi sento in pace» afferma Roberto.

Un aspetto che ha subito colpito Daniela è stata l’accoglienza con cui sono stati accettati nella piccola comunità, «un’accoglienza e una solidarietà come un dono prezioso, non del tutto scontato. Si sono create delle amicizie vere, di cuore che ci fanno dimenticare i disagi che una vita in montagna può comportare: il freddo, la distanza.»

Daniela e Roberto si sono ribellati alla macchina della società odierna per far spazio alla loro vita, in piena libertà e armonia. Lontano da stress, lontano dal consumismo, lontano da una vita che obbliga a produrre per consumare.

Donatella e Fabio

Poldina e Mausi accorrono ballonzolando verso Fabio che le accoglie fra le sue braccia accarezzando il piumaggio vellutato e dialogando con loro affettuosamente. Le due anatre dal corpo sinuoso schiamazzano allegramente cercando di attirare l’attenzione del loro amico. Fabio, 40 anni, è di Vicenza e, insieme alla sua compagna Donatella di Gorizia, ha deciso, tre anni fa, di comprare una casa con 14.000 metri quadrati di terra a Laste, in un angolo di pace attorniato da boschi. Fin da piccolo la bellezza della natura è stato un richiamo seducente per entrambi, ma soprattutto Fabio, che ha lasciato un sicuro e redditizio lavoro, ha rivoluzionato il suo stile di vita decidendo di allevare con amore e attenzione diverse razze di galline libere di scorrazzare in ampi recinti.

Lo incontriamo a casa sua mentre sta lavorando nel suo grande orto; anatre a gruppetti passeggiano indisturbate o sguazzano in vasche piene d’acqua e una coppia di pavoni se ne sta appollaiata sulla ringhiera della terrazza di casa. Le galline dispongono di un ampio spazio verde in cui poter razzolare, vengono nutrite con cereali naturali e pulite periodicamente. Durante il giorno, quando Fabio si trova all’esterno, sono libere di gironzolare in cortile, anche se ci vuole molta attenzione perché qualche rapace non se ne approfitti.

Fabio e Donatella hanno scoperto il valore del tempo, uno speciale tempo che rappresenta un modo nuovo e diverso di relazionarsi con gli altri e con le cose; un’occasione privilegiata per crescere nella libertà e per aprirsi agli interessi autentici. Un tempo svincolato dall’esaltazione del rendimento e del profitto, pur nella consapevolezza delle difficoltà e della necessità di pagare le bollette a fine mese. Vivere in accordo con la natura in modo semplice e pieno, godendo appieno della libertà delle proprie scelte: è questo che li fa star bene in pace con se stessi. E come dar loro torto!

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.