800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Nicolò Bellus

A San Marino “Premio Giovani Fair Play”

Nicolò Bellus

A San Marino “Premio Giovani Fair Play”

Lo sport è fair play. Si legge questo messaggio nella testata del volantino di presentazione della sesta “Giornata mondiale Fair Play 2023”, evento ospitato, come di consueto, a Serravalle di San Marino lo scorso 7 settembre.

Lo sa bene Nicolò Bellus, 14enne attaccante della formazione Giovanissimi della Plavis, il quale in quella circostanza ha ricevuto uno speciale riconoscimento all’interno della sezione “Premio Giovani Fair Play media partner San Marino Rtv e L’informazione San Marino”.

Se lo è meritato lo scorso 19 marzo, in occasione della sfida interna contro il Cavarzano. Sul punteggio di 6-0 a favore dei biancocelesti allenati da Giuliano Marian, proprio Bellus si è visto fischiare a favore un rigore in realtà inesistente, peraltro con annessa espulsione del difensore avversario. Cosa sia accaduto da quel momento in avanti, ce lo racconta lo stesso Nicolò:

«Ho immediatamente parlato con il mio capitano Kevin Casanova ed entrambi abbiamo convenuto come fosse giusto sbagliare appositamente il tiro dagli undici metri. Inoltre, era altrettanto doveroso toccasse a me la responsabilità… dell’errore». Pur dopo qualche istante di smarrimento di fronte al tiro spedito altissimo, gli applausi del pubblico presente in Via Pulliere non si sono fatti attendere, così come le menzioni nei giorni successivi sui quotidiani locali. Certo, chissà se sul punteggio di 0-0, magari in una sfida decisiva per le sorti della classifica, la decisione sarebbe stata la stessa. Bellus con molta onestà risponde anche a tale obiezione: «Non posso assicurare che lo avrei sbagliato, lo ammetto. O meglio, forse sarebbe stato giusto del tiro se ne incaricasse un mio compagno di squadra».

Nicolò è un classe 2009, figlio dell’attuale presidente del club Luca Bellus. Si divide tra Plavis e… Formegan, di cui sino ad ora ha difeso i colori nel Torneo Plavis dedicato ai piccoli ma che presto lo vedrà in campo con i grandi. Neanche a dirlo, segue le orme paterne riguardo al tifo: è infatti interista. «Ho sempre amato il calcio fin da piccolo. D’altronde la passione me l’ha trasmessa mio papà… Nell’estate 2021 – quando è nata l’attuale società Plavis 2021 – con l’aiuto di mister Marian ho messo la testa a posto, comprendendo quali caratteristiche tecniche e mentali occorrono se si vuole praticare questo meraviglioso sport».

Dicevamo, ora Nicolò disputerà un altro campionato Giovanissimi. «Vengo da una stagione dove assieme ai miei compagni abbiamo disputato un torneo da urlo. Purtroppo abbiamo perso la finale provinciale contro l’LG Valbelluna, ma rimane in ogni caso un percorso in grado di regalare a tutti noi emozioni indescrivibili. Adesso comunque desideriamo rifarci e… vincere il campionato».

Intanto è entrato in bacheca il titolo Fair Play. Scusate se è poco.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.