800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Murales a Carve

Esplorare il mondo e la natura, una fantastica avventura

Murales a Carve

Esplorare il mondo e la natura, una fantastica avventura

Carve è una vivace frazione di Borgo Valbelluna arrampicata sulla Pedemontana e famosa per la sua grande chiesa che occupa quasi interamente la piazza. Forse non è comodo abitare a Carve, ma il suo essere terrazzo sulla Valbelluna e la volontà dei suoi abitanti la rende un borgo dagli scorci interessanti. A partire dal 2017, l’Associazione “Carve Viva” ha pensato di impreziosire l’abitato incoraggiando i paesani ad ospitare un murale sulle pareti di casa propria. Quelli realizzati finora hanno soggetti e stili diversi e sono opera di artisti locali. Il più grande si trova sulla parete dell’ex-canonica e rappresenta la storia della costruzione della chiesa e del campanile .

Ma dal 27 ottobre anche la scuola materna mette in bella mostra un’opera ricca di significato. Un bambino in cammino, con il suo sacchetto di giocattoli dal quale sporge un orsacchiotto, oggetto consolatorio, transizionale per eccellenza, che gli permette di andare avanti e di fare nuovi incontri in una Natura radiosa ed accogliente. Una metafora della crescita, del momento di passaggio che i bimbi vivono proprio nella scuola materna abbandonando via via i loro oggetti di sostegno per aprirsi ad un mondo che li vorrebbe curiosi ed autonomi .

L’opera del pittore Alex Businato è stata presenta alla popolazione durante la consueta castagnata con i nonni dei bambini e in presenza del sindaco di Borgo Valbelluna, Stefano Cesa, del dirigente scolastico Umberto De Col, della collaboratrice Maria Cristina Colle, degli artisti Mariangela Mazza e Walter Bernardi, del capofrazione Davide Isotton e di Ivano Da Canal, presidente di “Carve Viva”, promotrice e finanziatrice anche di questo murale.

«Il murale dell’asilo -spiega Ivano da Canal- è il decimo di un percorso iniziato nel 2017, il tutto coordinato dall’artista Walter Bernardi, per cercare di rendere più bella ed interessante la frazione. L’obiettivo è di arrivare in qualche anno a quindici opere, per realizzare un percorso che accompagni i curiosi tra gli angoli più suggestivi del paese. A parte quest’ultimo realizzato per la scuola materna, gli altri non sono dei veri e propri murales, ma dei dipinti realizzati su pannelli infissi poi ai muri. Questo sistema rende più semplice la loro realizzazione, considerato che sono per lo più posizionati in alto sulle case, e diminuisce l’impatto fisico sulle facciate. I soggetti spesso si ispirano a mestieri legati alle tradizioni della comunità o alle passioni dei padroni di casa. Proprio perché crediamo in questa iniziativa e pensiamo che possa diventare un veicolo per far conoscere il nostro paese,“Carve Viva” sostiene l’iniziativa finanziando in parte la realizzazione delle opere con un contributo che a volte copre anche il cinquanta per cento del loro costo».

Una comunità aperta, quella di Carve, pronta a collaborare anche con la scuola, come ha sottolineato il dirigente scolastico De Col, e verso la quale si apre la scuola stessa, che da tempo accoglie non solo i bimbi della frazione e dei dintorni, ma anche una buona parte proveniente da Mel. Un territorio che si mette a disposizione; ne è un esempio l’imprenditore Tiziano Da Canal, che ha prestato la sua opera a titolo gratuito per la preparazione della parete su cui è stato realizzato il murale e di tutti i volontari che hanno reso più dolce la manifestazione con castagne e tè. Durante la mattinata infatti tanti sono stati gli apprezzamenti da parte di tutti i presenti sia per l’opera artistica sia per l’esibizione dei bambini con i loro canti e balli e recite di poesie.

Il titolo dell’opera, riportato in una targhetta d’ottone, è stato pensato con il contributo dei bambini: “Esplorare il mondo e la natura, una fantastica avventura!”. Sarà uno dei motti che da ora in avanti accompagnerà i bimbi di questa piccola scuola di montagna che resiste ai tagli grazie anche alla comunità che la ospita.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.