800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Mel, borgo più bello d’Italia

meta di turisti

Mel, borgo più bello d’Italia

meta di turisti

Bandiera Arancione del Touring Club Italiano dal 2003, Borgo più Bello d’Italia dal 2017 e terzo classificato nella classifica della sfida “Borgo dei Borghi” nel 2019, Mel è un meraviglioso salotto veneziano ai piedi delle Dolomiti. E i numeri di questo strano 2021 danno ragione a chi, nel turismo del comune di Borgo Valbelluna, ha voluto credere investendo tempo e risorse.

La Bandiera Arancione
Ma andiamo con ordine: questi ambiti riconoscimenti sono dedicati a tutti quei piccoli borghi italiani che del turismo slow e dell’accoglienza hanno fatto la propria bandiera. Era il 2003 e l’allora amministrazione comunale di Mel riuscì ad ottenere la Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, un riconoscimento di qualità turistico-ambientale conferito ai piccoli comuni che si distinguono per un’offerta di eccellenza e un’accoglienza di qualità. La vivibilità, la qualità storico artistica del patrimonio, l’armonia architettonica e l’occhio di rispetto al patrimonio naturalistico hanno permesso a Mel di fregiarsi di questo importante riconoscimento che dal 2021 è esteso all’intero territorio comunale di Borgo Valbelluna.

Tra i Borghi più belli d’Italia
Dal 2017 il borgo di Mel riesce ad entrare nell’esclusivo club dei Borghi più Belli d’Italia. L’associazione che promuove i piccoli centri abitati con l’intento di salvaguardare conservare e soprattutto rivitalizzare piccoli nuclei che, trovandosi al di fuori dei principali circuiti turistici, rischiano, nonostante il grande valore, di essere dimenticati con conseguente degrado, spopolamento e abbandono. Da allora è un crescendo di iniziative organizzate dalle due associazioni: dalla Notte Romantica in contemporanea con tutti i Borghi d’Italia, alla Caccia ai Tesori Arancioni che quest’anno ha visto sfidarsi oltre cento partecipanti, dalle Giornate del Plein Air dedicate ai camperisti al Borgo dei Desideri.

Terzo “Borgo dei Borghi”
Eventi che hanno creato movimento e aspettative e che sono culminati nella partecipazione nel 2019 alla sfida del Borgo dei Borghi all’interno della trasmissione “Kilimangiaro” in onda su RaiTre in cui Mel è salito sul terzo gradino del podio dietro a Petralia Soprana e a Subiaco. Questo, unitamente ad una maggiore consapevolezza di abitanti e operatori del turismo del nostro territorio, ha consentito a Borgo Valbelluna di avere un ottimo riscontro in termini numerici di ospiti presenti nonostante le limitazioni dovute all’emergenza sanitaria in corso.

I numeri del turismo
Da maggio 2021, quando lo IAT di Borgo Valbelluna ha riaperto i battenti con un nuovo look e una nuova gestione affidata all’esperienza del Consorzio turistico Dolomiti Prealpi, sono stati registrati 2.256 accessi mentre in tutto il territorio comunale tra maggio e agosto si sono registrati 13.694 arrivi contro i 12.841 del 2019. Un successo non da poco per l’intero territorio. Il grande afflusso della stagione estiva 2021 è probabilmente dovuto in parte alla pubblicità e ai numerosi passaggi televisivi del biennio appena concluso, ma anche al gran lavoro di promozione fatto negli ultimi tempi, a una rinnovata consapevolezza turistica degli abitanti, al lavoro (ancora in atto) per migliorare l’accoglienza in tutta la Valbelluna e, non ultimo, al fatto di essere una meta di nicchia lontani dagli assembramenti delle Dolomiti e delle città. Gli ospiti cercano la quiete, la possibilità di fare escursioni non troppo impegnative con la famiglia, la possibilità di fare in un weekend un salto al museo e alla mostra, una passeggiata panoramica lontani dal caos, di pranzare con prodotti tipici, di fare il giro delle malghe in e-bike, di acquistare un prodotto enogastronomico da riportare a casa come souvenir e magari di tuffarsi in uno dei meravigliosi canyon che abbiamo la fortuna di avere.

Galleria Immagini

Hai bisogno di noi? Chiamaci al Numero Verde 800 038 499

Aut. del Trib. di Belluno n. 17 del 24.11.2000. Direttore Responsabile: Federico Brancaleone. Sede Legale: via Pulliere 19 Santa Giustina – Redazione: via Gron, 43 – 32037 Sospirolo (BL) – ITALY. 

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.