800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Malghe a misura di escursionista

efficientamento energetico di Malga Casere dei Boschi

Malghe a misura di escursionista

efficientamento energetico di Malga Casere dei Boschi

È l’efficientamento energetico di Malga Casere dei Boschi uno degli ultimi lavori avviati dal Comune di Pedavena, all’interno di un progetto finanziato principalmente dal Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi e dal distretto del Commercio. L’intervento – del valore di circa 150 mila euro – evidenzia l’impegno dell’amministrazione comunale nel potenziare e valorizzare le strutture turistiche nella zona.
In particolare, le attenzioni si sono concentrate sull’isolamento della copertura della malga e sull’installazione di pannelli fotovoltaici. Inoltre oggetto di ulteriore messa in sicurezza è la strada che conduce proprio a Casere dei Boschi, nonché a Malga Campet e Malga Campon. Sono in previsione, infatti, opere di finitura che daranno seguito al corposo intervento di riasfaltatura degli scorsi anni.

Tutto ciò rientra in una serie di attenzioni nei confronti di una montagna che rappresenta storia e attrattiva turistica nel Feltrino. Ad esempio, il prossimo passo riguardante Malga Campet è l’ampliamento esterno attraverso un annesso in legno dotato di ampie vetrate. Un’operazione resa possibile da un finanziamento proveniente dal Fondo comuni confinanti.

In calendario vi è anche la manutenzione del parcheggio delle Buse, luogo strategico dove gli escursionisti lasciano le auto per iniziare le proprie passeggiate. L’obiettivo è cercare di offrire esperienze autentiche e coinvolgenti ai turisti, promuovendo una connessione con la natura e la cultura locale.

Inoltre, la collaborazione tra vari soggetti sta già portando risultati positivi, come confermato dai dati turistici in crescita.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.

Questo articolo sarà disponibile per la lettura online a partire da

30/06/2024

VUOI LEGGERLO SUBITO?

Corri in edicola ad acquistare l’ultimo numero de “il Veses”