800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Malga Casera dei Bosch e Malga Campet

Malga Casera dei Bosch e Malga Campet

Se dovessimo pensare ad un segno, questo sarebbe positivo. Di cosa parliamo? Della stagione estiva sul Monte Avena che ha visto non solo il super evento di Enrico Ruggeri, ospite all’interno della rassegna “Dolomiti Arena”, ma anche una fruizione importante e continuativa dell’area da parte sia di turisti che di locali, confermando così la bontà dello slogan che accompagna il Monte Avena: “La montagna di tutti!”. Ora, nell’ottica di mantenere e migliorare la ricettività dell’area, puntando soprattutto su un turismo slow ed enogastronomico, l’Amministrazione comunale di Pedavena, a seguito dell’ampliamento della Malga Casere dei Boschi e dell’asfaltatura della strada dalle Buse alla Malga stessa, ha investito risorse per migliorare la cura del verde stradale.

Ma non solo, si è puntato, anche, a riqualificare, nelle parole del sindaco, Nicola Castellaz, «il tratto di strada dalla Malga Casere dei Boschi a Malga Campet, un intervento di 300 mila euro, partito a fine settembre». Inoltre, ricorda il primo cittadino, «è uscita la concessione del servizio di gestione dell’impianto di adduzione idrica per la fornitura di acqua alle malghe comunali, altro importante servizio che, una volta ultimato, migliorerà sensibilmente la qualità delle nostre strutture».
È in programma, poi, un piccolo intervento, dal costo di 16 mila euro per la riqualificazione degli ambienti esterni a Casere dei Boschi ed un investimento all’interno dei nuovi fondi di confine. Questa progettualità riguarderà «la riqualificazione dell’attuale pedana esterna di Malga Campet al fine di aumentare la ricettività della parte agrituristica della malga stessa».

I lavori hanno l’obiettivo di migliorare gli input sia ambientali che economici del territorio, in un’ottica di sinergia con i territori confinanti e verso lo sviluppo sostenibile. Questo comporta sempre nell’intento di rendere il Monte Avena “montagna di tutti”, una puntuale condivisione di intenti tra i Comuni di Sovramonte e di Fonzaso nonché rimane fondamentale la collaborazione con il Consorzio turistico.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.