800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Lorenzo Borto: Il bomber del Castion

Uno dei dieci finalisti nazionali del “Pallone d’Oro dei dilettanti”

Lorenzo Borto: Il bomber del Castion

Uno dei dieci finalisti nazionali del “Pallone d’Oro dei dilettanti”

Per una piccola provincia come quella bellunese non può che far notizia vedere che uno dei propri calciatori sia in piena corsa per il Pallone d’Oro dei Dilettanti. Lorenzo Bortot, bomber del Castion, fa parte della ristretta cerchia di giocatori che a livello nazionale è giunto all’ultimo step prima dell’assegnazione del titolo. Lo abbiamo raggiunto per raccogliere le emozioni che questo concorso regala anche a chi non fa il calciatore per mestiere.

Sei ufficialmente finalista per il Pallone d’Oro Dilettanti, cos’hai pensato quando hai visto tra i dieci migliori il tuo nome?
È sicuramente una bella soddisfazione a livello personale, ma anche per la squadra in cui milito. Spesso con i miei gol vengo messo in risalto ma è frutto di un lavoro collettivo. È un riconoscimento anche per il Calcio Castion avere un giocatore all’interno dei top 10 a livello nazionale, ed è una soddisfazione che tanti ragazzi delle giovanili facciano il tifo per me.

In molti ti conoscono come bomber del Castion, ma se ti chiedessi di descrivere la tua carriera calcistica da dove partiresti?
È un onore per me essere capitano ed essere considerato il bomber del Castion. La mia carriera è cominciata proprio in biancoverde da piccolo, poi ho fatto tre anni nelle giovanili del Belluno per poi ritornare a fare il campionato Allievi Regionali sempre a Castion. Successivamente una parentesi di due anni come fuori quota in Promozione a Cavarzano per tornare nuovamente tra le mura amiche dove abbiamo vinto la terza categoria. Da lì ci sono rimasto per sei anni fino all’approdo in Prima Categoria con i biancoverdi. Ho giocato anche alla ZTLL per due anni dove dalla Prima abbiamo raggiunto la Promozione (anche se con i ripescaggi essendo arrivati in finale playoff). Piccola parentesi in Prima in Alpago per poi ritornare al Borgo Valbelluna (ex ZTLL) campionato poi congelato per Covid. Da tre anni sono ritornato alla “casa madre”, e devo dire che sentire l’affetto e la stima nei miei confronti di grandi e piccoli che vengono a vedere le partite è davvero gratificante e stimolante: questo mi da anche un senso di responsabilità che mi entusiasma sempre di più.

A Sarmede, nell’ultimo turno di campionato, avete ribaltata un 3 a 0 vincendo alla fine 4 a 3 in trasferta: dove potete arrivare con questo gruppo a Castion?
La vittoria di Sarmede fa emergere l’unità di questo gruppo e la determinazione nel lottare sempre fino all’ultimo, senza dare mai nulla per scontato. Detto questo, la vittoria ci rende consapevoli dei nostri mezzi, del resto battere la capolista fuori casa dopo esser stati sotto di 3 a 0 non è una cosa da tutti i giorni. Questo però non deve farci vivere sugli allori perché non bisogna assolutamente essere presuntuosi: affrontare tutte le sfide con questo spirito dev’essere il nostro obiettivo, guai a rilassarsi.

Cosa rappresenterebbe per te la vittoria del Pallone d’Oro?
Vincerlo sarebbe veramente qualcosa di grande valore ma, come dicevo prima, sarebbe il giusto riconoscimento anche per tutta la squadra e aggiungo anche per il paese di Castion dove abito, gioco e per il quale ho un attaccamento particolare. Ricevere questo premio con questi colori addosso sarebbe qualcosa di straordinario e andrebbe in qualche modo a ripagare i tanti sacrifici fatti.

IL CONCORSO
Il concorso “Pallone d’Oro dei dilettanti” è organizzato da Tuttocampo (tuttocampo.it), nato nel 2006 e diventato nel 2011 il primo sito nazionale di calcio dilettantistico di riferimento, che mette a disposizione tutti i risultati, le classifiche, i marcatori e le statistiche di tutti i campionati d’Italia.

I 10 finalisti nazionali dell’edizione 2022 del concorso sono stati scelti dopo una prima scrematura regionale e una lunga sfida a suon di votazioni. Per votare è sufficiente visitare il sito e cliccare sul nominativo, inserendo al massimo un voto al giorno. Le votazioni termineranno il 14 dicembre alle ore 12. Il vincitore sarà intervistato e riceverà il Pallone d’Oro Tuttocampo.

Si ringrazia Tuttocampo per aver concesso la pubblicazione dell’intervista.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.