800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

L’oasi di Vedana

riapre lo storico locale

L’oasi di Vedana

riapre lo storico locale

Riapre lo storico locale al lago di Vedana. Dopo essere stato tempo addietro bar, discoteca, night club e addirittura anche circolo nautico, da qualche settimana è cominciato un nuovo corso. È disponibile per gli avventori il bar paninoteca “L’Oasi di Vedana”, punto ristoro situato nel contesto dell’area naturalistica delle Masiere. Un luogo parecchio frequentato dagli escursionisti, i quali si avventurano in varie passeggiate in zona, senza parlare di chi frequenta le limitrofe aree comprendenti ad esempio il lago del Mis e la certosa di Vedana. L’idea di rilancio è stata di Ettore De Bon e Cristina Bacchetti, i quali hanno effettuato l’investimento volto al rilancio della struttura.

«Dopo all’incirca due anni e mezzo di progettazione, diverse opere e un notevole impegno economico, è ora disponibile un ulteriore servizio per chi visita l’area, transita in zona o abita nei dintorni, preferendo un pranzo o un caffè in un luogo lontano dalla confusione dei centri più popolari. Sulla bellezza del posto non si discute e la location ben si prestava al rischio di una scommessa imprenditoriale», ha commentato proprio Ettore De Bon.
«Io e Cristina abbiamo acquistato il locale due anni e mezzo fa, una volta appresa l’intenzione del precedente titolare di venderlo. Non sono mancate le difficoltà, dovute in particolare alla questione del superbonus 110%. Comunque da fine maggio siamo aperti e stiamo entrando a regime».

Da parte dei titolari, non c’è alcun dubbio comunque sull’apprezzamento generale del lago di Vedana, in un contesto territoriale mozzafiato. «A livello di curiosità, notiamo spesso nel parcheggio limitrofo parecchie auto provenienti dall’estero. Soprattutto dal nord Europa».

Si alternano tre persone come lavoratori, ma essendo un punto ristoro legato alla stagionalità il numero sarà variabile. Settanta i posti ricavati nell’ampio salone interno, ridisegnato secondo standard moderni di ospitalità. Ce ne sono poi una cinquantina esterni con vista mozzafiato. «Ci è sembrato giusto», continua De Bon, «affidarci a professionisti per quanto riguarda le consulenze per arredamento degli spazi e la cucina. A tal proposito, un cuoco stellato di Feltre è stato molto utile nell’indicarci prodotti a chilometro zero sui quali puntare, vedi i formaggi della latteria di Camolino o la birra Pedavena. C’è anche un’area gelati, forniti direttamente da una gelateria di Santa Giustina».

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.

Questo articolo sarà disponibile per la lettura online a partire da

30/06/2024

VUOI LEGGERLO SUBITO?

Corri in edicola ad acquistare l’ultimo numero de “il Veses”