800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

La magnalonga si rinnova

La magnalonga si rinnova

Riparte la Magnalonga, la tradizionale camminata organizzata dal Comune di Limana capace di unire lo stupendo patrimonio paesaggistico e naturalistico della parte alta del comune con le tradizioni enogastronomiche e le eccellenze culinarie locali. Ma ci sono alcune interessanti novità: a gran richiesta degli appassionati, sono stati rinnovati i percorsi classici e inseriti due nuovi itinerari. Insomma, una Magnalonga rinnovata, ma valorizzata dalle sapienti mani di ristoratori di grande esperienza.

Le danze apriranno sabato 2 luglio con il “Giro in notturna”, 7 km e 360 metri di dislivello con partenza e arrivo a Malga Montegal, per un totale di 6 tappe enogastronomiche impreziosite dalla luce della luna. Una passeggiata che permetterà ai partecipanti di godere dell’emozione di una vista dall’alto sulla pianura illuminata. Non mancherà l’intrattenimento musicale e qualche sorpresa, ma attenzione, i posti sono limitati.

Domenica 10 luglio si parte invece con la grande novità: il nuovissimo giro “In quota all’alba”, 7 tappe e 13 km per 450 m di dislivello concentrati nei primi 2,5 km. Un giro riservato ai più allenati, ma che promette di non essere mozzafiato solo per la ripida salita, ma anche per lo spettacolo in vetta con la luce del sole che sorge. Partendo da Malga Pianezze, si raggiungerà infatti la cima del Monte Pezza (1468 m.s.l.m.), il punto più alto di Valmorel. Lo speciale itinerario è stato ideato e organizzato con la collaborazione della Riserva Alpina di Caccia, i cui componenti saranno guide d’eccezione per l’occasione.

Sempre domenica 10 luglio, come ogni anno, immancabili il “Giro delle malghe” e il “Giro delle creste”, in partenza dalla piazza di Valmorel, entrambi modificati rispetto all’itinerario degli ultimi anni. Per gli amanti delle malghe 8 tappe, per un totale di 8 km 250 m di dislivello, alla scoperta di località e sentieri inesplorati, distaccandosi un po’ dalla solita traccia. Per chi non sa rinunciare alla vista dall’alto delle creste di Valmorel, 8 tappe, per 13 km e 400 metri di dislivello. Un giro che, anch’esso, andrà a toccare nuovi punti di grande bellezza.

«Vogliamo che gli appassionati della Magnalonga continuino a lasciarsi stupire dalle meraviglie del nostro territorio. Abbiamo scelto di mostrare luoghi nuovi e ideare giri inediti, far vivere l’emozione dell’alba in vetta, anche visitando zone che richiedono più impegno e attrezzatura adatta, ma in cui solitamente non si passa» spiega l’Assessore al Turismo Cinzia Dal Molin.

«Vogliamo trasmettere l’idea che questo è un territorio da scoprire sempre e che, nonostante le ormai numerose edizioni della manifestazione, ci sia ancora qualcosa di diverso da esplorare.
Ringraziamo tutti coloro che ci supportano nell’organizzazione, gli sponsor, i volontari che tengono puliti i sentieri, tra cui il Gruppo Alpini, la Riserva Alpina di Caccia e la Protezione Civile» aggiunge l’Assessore alla Difesa del Territorio Alex Segat.

I gruppi saranno guidati da accompagnatori volontari del luogo, che arricchiranno la giornata con nozioni paesaggistiche, naturalistiche e storico-culturali del luogo. Per gli iscritti sono previsti gadget a tema e la premiazione del gruppo più numeroso. Non mancherà l’intrattenimento musicale e artistico e la piazza sarà allestita con delle sorprese per tutti.

Le iscrizioni chiudono domenica 26 giugno alle 23.59 per i giri di sabato 2 luglio e domenica 3 luglio alle 23.59 per il giro di domenica 10 luglio. Per informazioni e iscrizioni, visitare il sito web www.limanamagnalonga.it o contattare l’Ufficio Turismo Limana ai recapiti 0437 966 124, commercio.limana@valbelluna.bl.it.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.