800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

In ricordo dei Fratelli Salce

In ricordo dei Fratelli Salce

13 ottobre 1945. Dante e Giovanni, giovani partigiani di Bribano, furono catturati dai nazisti nei pressi di Agordo, riconosciuti da due soldati tedeschi che, precedentemente, erano stati imprigionati dai partigiani e ai quali proprio i fratelli Salce avevano restituito la libertà.

I due fratelli furono condotti nella caserma dei carabinieri, sottoposti ad un inumano interrogatorio e torturati nel tentativo di estorcere loro informazioni e nomi dei compagni. Dante e Giovanni non parlarono. Il giorno dopo furono condotti a Bribano e giustiziati nei pressi della stazione, in quella che è oggi Piazza dei Martiri, davanti a tutta la comunità del paese.

La loro vicenda, oltre che una storia di dolore per i due ragazzi e le loro famiglie, è la storia di un’intera comunità, unita ieri in quei momenti strazianti e oggi nel tener vivo il loro ricordo. Anche quest’anno, infatti, non è mancata la commemorazione, svoltasi l’11 ottobre, con la celebrazione di una messa e la deposizione di fiori presso il monumento loro dedicato. In rappresentanza dell’Amministrazione comunale c’erano gli assessori Marco Crepaz e Sebastiano Casoni.

Proprio Casoni commenta: «Dante e Giovanni furono uccisi dai nazisti 76 anni fa, davanti ad una comunità attonita, costretta ad assistere a quei tragici momenti. Una comunità presente anche oggi, unita nella volontà e nell’impegno di tenere vivi la memoria e l’insegnamento di chi ha scelto di stare dalla parte giusta della storia, sacrificando quanto di più prezioso hanno le persone, in particolare i giovani com’erano loro. Un grazie alle rappresentanze degli Alpini, dell’Anpi, dei Volontari della Libertà e a tutti coloro i quali hanno scelto di esserci».

Qualche anno fa, lo scrittore locale Alessio Piccoli ha pubblicato un racconto dal titolo “Dante e Giovanni, due di Bribano” ispirato a questi fatti storici.

Galleria Immagini

Hai bisogno di noi? Chiamaci al Numero Verde 800 038 499

Aut. del Trib. di Belluno n. 17 del 24.11.2000. Direttore Responsabile: Federico Brancaleone. Sede Legale: via Pulliere 19 Santa Giustina – Redazione: via Gron, 43 – 32037 Sospirolo (BL) – ITALY. 

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.