800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Impressioni Artistiche

a Gena Media la Valle del Mis come Bussana: cenacolo d’artisti

Impressioni Artistiche

a Gena Media la Valle del Mis come Bussana: cenacolo d’artisti

Sarà una settimana dedicata all’arte alla creatività di cinque artisti che arrivano da tutta Italia per immortalare artisticamente Gena e la Valle del Mis, per rivivere l’esperienza di Bussana, quartiere di San Remo distrutto dal terremoto, rinato grazie ad artisti che dal 1967 l’hanno rivissuto. Si fermeranno da sabato 10 a sabato 17 agosto ospiti nelle famiglie Casanova e Case di Gena di Mezzo, per vivere non solo artisticamente il fascino di questo luogo.

“Gena ha un fascino incredibile – sostiene l’ideatore dell’iniziativa l’architetto Michelangelo Zanin – è un borgo antico che sta riprendendo una nuova vitalità, è ispiratrice di iniziative di recupero ambientale come “Al Cantonet de Gena” ristrutturato dal Veses – e di momenti culturali. Per valorizzarlo anche sotto l’aspetto creativo, abbiamo pensato a una esperienza artistica con protagonisti che non conoscessero questa realtà, affinché occhi e abilità differenti dalle nostre, possano generare arte non influenzate dalle nostre abitudini, in assoluta libertà espressiva artistica”.
Da “borgo fantasma” a cui era relegato a conseguenza dell’elevazione della diga e subito dopo l’alluvione del 1966, Gena è ora al centro di interesse culturale e paesaggistico, nonostante sia ancora privo del servizio di energia elettrica, grossolano paradosso considerato che questa è stata la prima causa dello spopolamento e che già negli anni ‘30 Gena era provvista di luce elettrica autoprodotta da una turbina. Una storia che si avvicina a quella di Bussana, quartiere di Sanremo distrutto dal terremoto e rinato grazie ad artisti che dal 1967 l’hanno abitato.
GLI ARTISTI
Gli artisti coinvolti grazie all’interessamento di Dario dall’Olio sono:

Loredana Manfrè performer- drammaturga origine italoafricana, in Italia dal ‘69, vive e lavora fra Italia e Brasile. Proviene da studi ed esperienze nel campo delle arti grafo-pittoriche e figurative. Si dedicherà ad eseguire segni su tela con occhi bendati, interazione di emozioni, percezioni, ascolto del territorio, fra natura memorie architetture, attraverso il segno, la narrazione, l’atto performativo.

Giampi D’Andrea, membro della Nuova Comunità Internazionale Artistica di Bussana Vecchia dal 1977. Artista a 360 gradi si cimenterà in interventi ed improvvisazioni con matite, pennelli, scalpelli, gradine e bocciarde sul territorio tra Gena Media e Gena Alta, guardando al territorio ai suoi occupanti storici ed attuali con la realizzazione di ritratti sia pittorici che grafici ed interventi scultorei sulle pietre lavorabili locali.

Mattia Gardenal è un creativo proiettato verso il futuro: musica, pittura, scultura, fisica, design le sue arti. Installerà sul territorio sfere geodetiche realizzate in legno e metallo, si esibirà in interventi sonori creati da macchine/sculture articolate tecnologicamente avanzate.

Rebecca Marta D’Andrea: improvvisazioni coreografiche site-specific. Vittorio Toesca e Maria Cupidi dell’Associazione Culturale Depósito Bagagli Itália Brasile, è una poetessa che curerà l’aspetto lirico nella performance intitolata “Meravigliosi Sassi Pietre Passaggi “.

Mario&Bruno La storia artistica di Mario e Bruno, da oltre trent’anni, è intrecciata a quella sociale e culturale del bellunese, nelle sue tradizioni, nelle vicende quotidiane della sua gente, con lo sguardo sempre rivolto alle mille forme della personalità umana descritta nella forma teatro – canzone in dialetto.

APPUNTAMENTI
Sabato 10 agosto ore 11.00 in Pian Falcina in valle del Mis presentazione del progetto artistico e artisti.
Mercoledi 14 agosto ore 20.00 “Al Cantonet de Gena sotto le stelle” Spettacolo musicale di Mario&Bruno in concerto, con interventi degli artisti. Seguirà momento conviviale.
Venerdi 16 agosto ore 14.30 partendo da Gena Media “Meravigliosi Sassi Pietre Passaggi ” con Maria Cupidi
Sabato 17 agosto ore 18.00 in Pian Falcina esposizione delle opere, conclusioni sull’esperienza

SOCIAL – L’attività degli artisti sarà seguita sui social con dirette Facebook, reels, immagini e video. Una sorta di “reality” a fianco degli artisti” da seguire da remoto sui social.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.

Questo articolo sarà disponibile per la lettura online a partire da

31/07/2024

VUOI LEGGERLO SUBITO?

Corri in edicola ad acquistare l’ultimo numero de “il Veses”