800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

IL FONDACO PER FELTRE

30 anni di arte, storia e cultura

IL FONDACO PER FELTRE

30 anni di arte, storia e cultura

Di associazionismo culturale se ne parla spesso di questi tempi; a Feltre questa espressione può certamente definire l’attività trentennale del Fondaco per Feltre. Il Fondaco per Feltre è un’associazione culturale che è nata nel 1991 e che da trent’anni cerca di promuovere il patrimonio artistico, storico e culturale della città e dell’intera vallata.
Il nome, il fondaco, deriva da un’antica istituzione veneziana che aveva il compito di calmierare i prezzi delle granaglie in tempi di crisi.
Cambiano i tempi, ma le necessità dell’uomo non cambiano, per questo motivo un gruppo di appassionati della storia, dell’arte e della cultura feltrina si sono uniti per dare vita ad una realtà che oggi conta più di 100 iscritti e che offre alla città di Feltre più di 1000 ore di servizio di volontariato gratuito ogni anno per promuovere il patrimonio artistico, storico e culturale del luogo.

«La ricchezza di questa associazione, che ha superato anche il tempo peggiore della pandemia, è aver saputo coniugare le esigenze del territorio con le nuove generazioni» spiega il presidente dell’associazione Stefano Antonetti.

«Siamo l’esempio di come generazioni diverse collaborino per un obiettivo comune: l’identikit del nostro volontario non è assolutamente omogeneo, infatti si trovano tanto i pensionati, che con il loro tempo prezioso, trasmettono ai più giovani ciò che hanno imparato, e giovani (dai 16 ai 65 anni) che dedicano il loro tempo per “mostrare” le bellezze della città. Questo dialogo tra generazioni è stato reso possibile grazie alle numerose convenzioni che l’associazione ha sottoscritto con istituti universitari, quello Trentino, quello Patavino, quello Triestino, e con i Licei Dal Piaz e dell’Istituto Canossiano. Dal 1995 senza discontinuità, a seguito di una convenzione con la Soprintendenza Archeologica del Veneto, gestiamo con i nostri volontari l’Area Archeologica ipogea sottostante la piazza della Cattedrale di Feltre».

Nei prossimi numeri vi racconteremo la Città di Feltre attraverso le voci di chi ogni settimana accoglie i visitatori sia italiani sia stranieri per promuovere un patrimonio culturale, artistico e storico che pochi ancora conoscono, ma di grande valore.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.