800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

I territori del Cima in una Mostra Fotografica

esposte le opere di Argenta e Tonet

I territori del Cima in una Mostra Fotografica

esposte le opere di Argenta e Tonet

Uno sguardo al presente per comprendere meglio il passato. Così potremmo definire l’idea che ha fatto nascere la mostra fotografica allestita nella sala “Merlin” a Trichiana, legata alla mostra dedicata al pittore Luigi Cima dal titolo “I territori di Luigi Cima raccontati nell’arte fotografica”.

Il paesaggio tanto amato da Cima, tema prediletto delle sue opere è stato rivisitato dagli occhi attenti e sensibili di due fotografi: Walter Argenta e Dario Tonet. I due fotografi ci accompagnano in un viaggio attraverso il territorio del comune di Borgo Valbelluna alla scoperta di scorci e angoli significativi, di momenti stagionali che mutano e creano visioni uniche ed irripetibili. Potrebbe sembrare una banalità, ma in un’epoca in cui tutti siamo diventati “fotografi” e riversiamo sui social moltissime immagini, solo perché ci paiono gradevoli alla vista, è importante soffermarsi su ciò che significa arte in fotografia: professionalità, esperienza, il gusto e l’espressività, elementi non banali per fare di uno scatto fotografico un’opera d’arte. Le immagini del paesaggio sono state interpretate dai fotografi attraverso il taglio dell’inquadratura, l’espressività e la sensibilità di chi sta dietro l’obiettivo: uno sguardo contemporaneo sulla natura per portarci a riflettere sui mutamenti avvenuti nel corso dei decenni che hanno segnato profondamente l’ambiente.

La lettura estetica proposta dalle foto che riesce a catturare la luce, i colori, le atmosfere della Natura, ci fa apprezzare scorci e spazi noti, facendoci emozionare di fronte alla magia della bellezza.

I temi trattati sono il fiume Piave, il torrente Terche, il castello di Zumelle, le dorsali della montagna, i fiori, tutti elementi che hanno fatto parte delle visioni di Cima, chiaramente ognuno poi le interpreta con la propria sensibilità. Tonet mette in evidenza la dissolvenza dell’atmosfera luminosa per definire la lentezza del trascorrere del tempo; le sue immagini sono letture poetiche e ritmiche della realtà definite da sfumature e tinte delicate e poi ci sono gli alberi, presenze importanti e silenziose che sottolineano lo spazio e il tempo. Argenta interpreta il paesaggio attraverso luci, colori e riflessi che amplificano la magia della Natura e, in questo caso, l’uomo, con i suoi interventi, ne condivide la bellezza e la fa apparire in tutto il suo splendore. Le linee geometriche pulite e rigorose presenti nella realtà costruiscono lo spazio e definiscono il tempo e danno vita ad uno spettacolo unico ed irripetibile catturato dal fotografo con grande maestria.

“Una foto non si scatta: si crea”, così abbiamo scritto a due mani con Franco De Poli sul catalogo edito per l’occasione.

La foto è visione, immaginazione, illusione e sensazione, proprio come nella pittura e per questo le due arti sono associate perseguendo entrambi, come unico scopo, quello di restituire a chi guarda con interesse un sentimento che può essere di stupore, di ammirazione, di benessere o molto più semplicemente di piacere visivo.

A differenza della pittura, l’arte fotografica possiede il vantaggio della velocità di esecuzione permettendo così di immortalare l’attimo, la luce, il gesto e la casualità; a volte la fotografia cattura l’originalità di una situazione che altrimenti sarebbe irripetibile o, come nello sport, diventa testimonianza di un risultato o di una impresa.

Questa mostra è l’occasione per apprezzare proprio questo concetto: l’interpretazione che Luigi Cima restituiva dei suoi luoghi attraverso la pittura plein air e come, attraverso l’otturatore, i fotografi riescano a catturane la poetica bellezza. Come un pittore disegna una sua visione e come una macchina fotografica può essere il mezzo per esaltare un semplice sguardo. Bravura e creatività vanno di pari passo nell’arte visiva, l’esperienza poi è fondamentale ma in tutte due le discipline è l’emozione che conta.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.