800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

I gatti conquisteranno il mondo

le storie di Katia e dei suoi amici

I gatti conquisteranno il mondo

le storie di Katia e dei suoi amici

Booghi è un gatto dal pelo striato, trovato in un gattile, abituato a mangiare solo crocchette, per questo è definito in famiglia “Il croccainomane”! Lo si può trovare spesso in adorazione davanti all’armadietto contenente l’agognato cibo. Ha un orecchio mozzato segno che, come gatto di colonia, è stato sterilizzato. I rumori forti lo infastidiscono, ma in genere è pacifico e disdegna le avventure notturne preferendo sane dormite sul soffice letto dei padroni di casa.

Orso, detto “Il peluchato” ha il pelo lungo e folto ed una coda ritta come il pennacchio del copricapo dei carabinieri. È opportunista ed indipendente, come tutti i gatti; pur essendo agilissimo, vive “lento”. Matta è una simpatica gattina dalle forme svelte ed eleganti, ha il pelo tigrato, un corpo snello ed agile, una testa rotonda dalla quale spiccano due orecchie attente. Dei tre è la più attiva e giocherellona. Da piccola ha avuto un incidente e si è fratturata il bacino per cui corre un po’ storta ed ha bisogno di cure speciali.

Sono i gatti amatissimi ai quali Katia Tormen, collaboratrice del Veses, ha dedicato un libro divertente e leggero: “I gatti conquisteranno il mondo”. Si tratta di 140 storielle nelle quali l’autrice immagina di dialogare con i mici in modo ironico e a suon di battute simpatiche, a volte pungenti. Ogni storia, afferma Katia, «finisce, comunque, sempre a crocchette!»

Sentir miagolare in modo insistente per ottenere attenzione, magari alle cinque del mattino, trovare un ricordino sul divano, scoprirli acciambellati sulla biancheria appena stirata, rassegnarsi a vedere i graffi sulla porta, accogliere la richiesta di crocchette ad ogni ora e controllare che ognuno mangi dalla propria ciotola il cibo a lui riservato. È questa la vita di un gattofilo, come la racconta simpaticamente Katia, abituata sin da piccola, vivendo in una famiglia contadina, a convivere con i gatti di famiglia, buoni per tenere a bada gli odiati topi pronti ad insidiare le riserve alimentari della cantina.

Quei gatti, però, non erano ben accetti in casa ed avevano quasi esclusivamente uno scopo utilitario, oggi, invece, sono compagni di gioco ed assicurano quel senso di sicurezza e protezione che è caratteristico delle relazioni affettive. Nel libro entra tutta la famiglia: il compagno detto “Lo smilzo” e i due figli che sono molto affezionati ai loro mici, ma lasciano volentieri alla mamma l’incombenza della preparazione del cibo.

L’idea di scrivere il libro è nata da un’esperienza social: Katia scrive i suoi raccontini per un gruppo Facebook ed ottiene commenti entusiastici, tanto che molti lettori si preoccupano quando non ricevono notizie dei loro beniamini. L’attività continua tuttora, quindi, c’è una buona probabilità di godere anche in futuro delle chiacchere allegre e spassose dei tre mici e della loro padrona.

Il libro è corredato da molte foto, mentre le illustrazioni sono di Roberta Raimondi, illustratrice freelance, italiana di Bobbio, che vive a Londra. Definisce la sua arte come divertente e stravagante; si ispira alla natura e celebra la gentilezza e la dolcezza in un mondo molto duro. Il libro è edito da Vivadolomiti nella collana Germogli ed è reperibile sul sito di Vividolomiti, nelle cartolibrerie della Valbelluna e da Hobby Zoo.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.