800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Gli Alpini di Paderno per i Giovani

il Gruppo ANA di Paderno al lavoro per il 2022 con Pongan di nuovo al vertice

Gli Alpini di Paderno per i Giovani

il Gruppo ANA di Paderno al lavoro per il 2022 con Pongan di nuovo al vertice

Un importante riconoscimento ai giovani, lavori nella nuova sede, un direttivo già impegnato per l’anno nuovo. Non mancano le iniziative del Gruppo Alpini di Paderno in programma per il 2022, sodalizio che si è già distinto nei giorni scorso per la consegna delle borse di studio a studenti locali.

Quest’anno a ricevere il riconoscimento, cioè una borsa di 1000 euro ciascuno, sono stati Davide Carrera e Niccolò Lusa. Il primo, classe 2006, frequenta il secondo anno delle scuole superiori, coltivando molti interessi (fotografia, video, grafica) e un impegno nel Grest e nella costituzione di un gruppo giovani locale. Il secondo, classe 2000, studia viticoltura ed enologia all’Università di Trento; inoltre opera nella Protezione civile ed è allevatore di galline. Le borse di studio si sommano a quelle dell’anno precedente, assegnate a Maria Eva Paz, che oggi lavora e contemporaneamente studia all’Università di Venezia, e a Nicola Garlet, laureato in Biofisica e Fisica medica, attualmente impegnato in un dottorato in Svezia legato alla ricerca di malattie neurodegenerative come l’Alzheimer. A rendere possibile il tutto la generosità del donatore Rinaldo De Salvador, al cui zio Riliano Marotto sono intitolate le borse di studio. La commissione assegnataria è formata dai membri delle varie associazioni del paese, coordinata dagli Alpini e dalla Parrocchia insieme a De Salvador.
È stato inoltre appena rinnovato il consiglio direttivo degli Alpini Paderno, che ha visto la riconferma come capogruppo di Giulio Pongan e di tutti i soci uscenti (ad eccezione di Angelo Paniz cui va il ringraziamento dei soci) oltre a un nuovo consigliere, Denis Casanova. Tante le iniziative messe a segno nel 2021; tra di esse la consegna dei panettoni agli anziani in periodo natalizio, la partecipazione alle molte manifestazioni sezionali di Feltre, le varie commemorazioni. Ancora, per il paese, si ricordano i lavori di manutenzione con taglio siepi, sfalcio aree verdi, ecc. Alcune iniziative sono state sospese per la pandemia ma gli Alpini erano presenti in attività d protezione civile o turni sul Monte Grappa. Gran parte degli impegni saranno riconfermati per quest’anno e già si prevede l’acquisto di materiale per impreziosire la bella sede di via dell’appalto. «Speriamo di poterci ritrovare, giovani e meno giovani, per vivere appieno e in presenza le tradizioni alpine. Ringrazio i collaboratori, spero che la prossima volta qualcuno subentri al mio posto per portare idee a questo meraviglioso gruppo » conclude Pongan.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.