800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Giorgio De Cassan

volto noto nella comunità di Libano

Giorgio De Cassan

volto noto nella comunità di Libano

U

n volontariato “silenzioso” quello di Giorgio De Cassan di Libano, che – con simpatia e modestia – si mette da anni a disposizione della comunità. Proprio per celebrare questi meriti, che non finiscono mai sotto i riflettori proprio per le caratteristiche caratteriali di Giorgio, l’amministrazione comunale di Sedico, in particolare il vicesindaco Gioia Sacchet, ha voluto coinvolgere “Il Veses” in una coinvolgente intervista.

L’occasione più recente, in cui si è visto l’apporto di Giorgio, è stata lo scorso 5 agosto in occasione del partecipato concerto del Corpo comunale musicale di Sedico, diretto dal maestro Francesco Pasuch; oltre alle note, anche gli speciali versi del poeta dialettale Gino Tramontin. La maestria della banda è stata valorizzato dalla suggestiva cornice: un bel cortile, con alcune abitazioni rurali, in quel di Libano, messo a disposizione da De Cassan e consorte e dalle altre famiglie che vi abitano. Un lauto rinfresco finale è stato offerto dal Comitato Baita Pian dei Castaldi e dalla comunità di Libano.

Al termine, un omaggio per tutti, a cura proprio di Giorgio, tanto più prezioso perché realizzato dalle sue abili mani di artigiano. Al maestro della banda è stata consegnata una meravigliosa casetta di legno, realizzata con tutti i particolari (dai balconi ai terrazzi), alle autorità un bel carrettino colorato; ancora un omaggio per tutti (ed erano una quarantina i componenti della banda!): ad ogni musicista è andata una seggiolina realizzata a mano e a tutti gli oggetti è stata abbinata una piantina. Alcune realizzazioni sono anche state donate alla casa di riposo di Sedico. Ad aiutare nel confezionamento degli omaggi la sua Natalina, sposata nel 1965. 

Giorgio, imbianchino di professione per 25 anni, è falegname autodidatta e si diletta nella realizzazione di piccoli e grandi oggetti, abile in particolare nelle minuterie. Sicuramente sarà arrivata un po’ della passione del nonno falegname, pur non avendolo lui conosciuto; un hobby iniziato da giovanissimo (conserva ancora la prima casetta, realizzata a 14 anni col traforo) e che è proseguito nel tempo, tra scalpelli e pitture per i decori.

Un impegno nel volontariato seguito anche con altre associazioni: Giorgio è stato per 40 anni nel coro Bianche Cime, ma si è distinto anche nel gruppo Alpini, in particolare il Gruppo 33 “Claudio Fant” di Mas-Libano. Proprio di recente (lo scorso 3 aprile) De Cassan è stato insignito con una targa dal capogruppo Domenico De Dea insieme agli altri quattro consiglieri più anziani: Maurizio De Cassan, Leo Cassol, Luigi Da Rolt, Andrea Da Rolt. Tra i premiati è ancora l’ unico consigliere in carica.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.