800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Fondazione Alessio

Premi 2022

Fondazione Alessio

Premi 2022

Quando solidarietà e tecnologia si uniscono finiscono col fare la differenza. Ogni anno la Fondazione Alessio, nata in ricordo del giovane studente prematuramente scomparso a Santa Giustina, sostiene con strumenti multimediali il corso degli studi di alcuni allievi e premia gli alunni migliori delle nostre scuole con riconoscimenti di qualità. Di anno in anno vengono scelti e supportati dei progetti educativi significativi per qualità di contenuti ed inclusività.

Nell’anno scolastico 2021/22 sono stati in particolare donati un Tablet adatto alla comunicazione di soggetto con autismo, un portatile per un giovane studente di scuola media, i contributi per acquisto libri e sussidi a due studentesse di scuola media e otto borse di studio ad altrettanti studenti dell’ISS “Negrelli” di Feltre, indirizzo informatico, distintisi in corso d’anno. Inoltre si è contribuito alla pubblicazione del copione dello spettacolo “Il più grande uomo scimmia del Pleistocene va a teatro”, realizzato in un laboratorio condotto dalle professoresse Papa e Salerno e si è sostenuto il progetto “Radio Rodari” degli alunni delle classi terze dell’Istituto comprensivo di Santa Giustina.

La cerimonia di consegna della 14^ edizione di venerdì 21 ottobre a Santa Giustina, alla presenza dei genitori di Alessio, Moira e Daniele, è avvenuta in un clima di festa e di condivisione.

RADIO RODARI
I professori Masini e Vello hanno accompagnato sul palco alcuni ragazzi delle terze (Ilaria, Maila, Antonio, Enrico e Alessandro) per una breve presentazione dei loro lavori. L’idea era quella di ideare e registrare dei brevi servizi radiofonici come contenuti per una radio di istituto da mandare in onda sul web (attraverso il sito del “Rodari”). Dalla viva voce dei protagonisti e poi dalle performances registrate, i presenti hanno potuto ascoltare alcuni servizi: “Le ragazze fantasma” (giovani lavoratrici esposte a radiazioni), “La ragazza cadavere” (giovane sarta crollata dopo trenta ore impiegate nel cucire il vestito della regnante), “Un degno avversario” (episodio eroico ispirato alla saga dei romanzi Fantasy) e “I vantaggi della calvizie” (pezzo esilarante sul motivetto… se non è croce è testa pelata!). Il siparietto breve e accattivante ha dimostrato le potenzialità dello strumento comunicativo e la sua funzionalità quale strumento didattico, tali da prefigurare una prosecuzione del progetto scolastico.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.