800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

English lessons #4

Hats and fascinators

English lessons #4

Hats and fascinators

No one wears fascinators and fancy hats quite like the British royal family. But what is the difference between the two ornaments? While hats have functional aspects, they shield your face from the sun, fascinators are mainly decorative bits of ribbon and fluff affixed to the head.
Their original aim, in the 19th century, was to add some seductive mystery to decorous Victorian fashion. Back then, they were lace or crocheted shawls that women draped down the back of the head. Women ordinarily wore hats and fascinators until the 1950s, since it was considered improper for ladies to show their hair in public.
Today, hats and fascinators are mainly linked to royal, fashion and horse-racing events. As one author said: “They climb, bend, twist, float, and defy physics. They look like works of art but in some cases also like the work of a mutant science experiment gone wrong”.

DID YOU KNOW?
There exists an institute in the UK called The English Manner and it is the place to go for etiquette and protocol. They offer training sessions on these subjects to the members of royal families and to diplomats from all around the world. You can learn how to properly wear your fascinator there!
The number of hats owned by Queen Elizabeth is uncertain, but one of her milliners revealed that during the 90s he produced for Her Majesty 40-50 hats every year. While the Queen secretly donates some of her clothes, it appears that she saves her hats.

ENGLISH IN USE – “HATS” expressions
“Throw your hat over the windmill” -> Acting in a deranged or reckless manner. The idiom refers to Don Quixote, who thought the windmill was a giant and challenged it. “I know you like to take risks in business, but don’t throw your hat over the windmill”.
“All hat and no cattle” -> Someone who talks a lot and seems more impressive than he actually is. “Toby talks as if he knew more than anyone else, but he’s actually all hat and no cattle”

Lezioni d’inglese #4

Nessuno indossa fascinator e cappelli decorati bene come la famiglia reale britannica. Ma qual è la differenza tra i due tipi di ornamento? Mentre i cappelli hanno degli aspetti funzionali, riparano il viso dal sole, i fascinator sono principalmente pezzi decorativi di nastro e lanugine applicati sulla testa.
Il loro scopo originale, nel 19° secolo, era di aggiungere un po’ di mistero seduttivo alla rispettabile moda Vittoriana. Allora, i fascinator erano scialli in pizzo o fatti all’uncinetto che le signore panneggiavano lungo il retro della testa. Le donne continuarono a indossare quotidianamente cappelli e fascinator fino agli anni 50 poiché era considerato inappropriato per le signore mostrare i loro capelli in pubblico.
Oggi cappelli e fascinator sono collegati principalmente ad eventi reali, della moda e alle corse dei cavalli. Come ha affermato un autore: “Si arrampicano, si piegano, si attorcigliano, fluttuano e sfidano le leggi della fisica. Sembrano opere d’arte, ma in alcuni casi anche esperimenti scientifici finiti male.”

LO SAPEVI?
Esiste un istituto nel Regno Unito chiamato La Maniera Inglese ed è il luogo in cui andare per questioni di etichetta e protocollo. Propongono sessioni di training su queste materie a membri delle famiglie reali a diplomatici di tutto il mondo. Lì puoi imparare come indossare il tuo fascinator correttamente!
Il numero di cappelli posseduti dalla Regina Elisabetta è incerto ma uno dei suoi modisti ha rivelato che durante gli anni 90 produceva 40-50 cappelli ogni anno per Sua Maestà. Mentre la Regina dona segretamente i suoi abiti sembra che si tenga i cappelli.

L’inglese corrente – espressioni legate al natale
“Lanciare il cappello oltre il mulino a vento” -> Agire in modo folle o spericolato. L’idioma fa riferimento a Don Chisciotte che immaginò che il mulino a vento fosse un gigante e lo sfidò. “Lo so che ti piace rischiare negli affari, ma non fare il passo più lungo della gamba”.
“Tutto cappello e niente bestiame” -> Qualcuno che parla molto e sembra più ammirevole di quanto non sia. “Toby parla come se sapesse più di tutti, ma in realtà è tutto fumo e niente arrosto”.

Galleria Immagini

Hai bisogno di noi? Chiamaci al Numero Verde 800 038 499

Aut. del Trib. di Belluno n. 17 del 24.11.2000. Direttore Responsabile: Federico Brancaleone. Sede Legale: via Pulliere 19 Santa Giustina – Redazione: via Gron, 43 – 32037 Sospirolo (BL) – ITALY. 

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.