800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Edilizia 4.0: lavoratori dell’oggi e del domani

C.F.S. e Cassa Edile valorizzano pensionati e diplomati

Edilizia 4.0: lavoratori dell’oggi e del domani

C.F.S. e Cassa Edile valorizzano pensionati e diplomati

Innovazione e professionalità sono le parole chiave del Centro per la Formazione e la Sicurezza (C.F.S.) di Sedico. A riprova anche il premio ottenuto di recente a livello nazionale dall’Aica (Associazione italiana per l’informatica ed il calcolo automatico), patrocinato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, in merito al progetto “Centine e cupole: digitale e manuale”. Ancora, tra i recenti successi, i risultati dell’attività Re.Mo.Ve. (Recupero Montagna Veneta) per la messa in sicurezza dei nuovi siti valanghivi formatisi a seguito di Vaia. Insomma, soddisfazioni importanti per il Centro che offre la qualifica professionale triennale in lavori edili/case in legno, impianti elettrici e temoidraulici e il diploma professionale di tecnico con il quarto anno.

A dicembre si è svolta anche la premiazione dei lavoratori uscenti a cura della Cassa Edile di Belluno, che ha sede negli stessi locali del Centro. «Il mondo dell’edilizia in provincia è in salute e alla continua ricerca di manodopera specializzata sia nell’edilizia sia negli ambiti elettrico e termoidraulico», ha dichiarato Igor Triches, nuovo direttore del C.F.S. e della Cassa Edile, che ha sottolineato anche la capacità del settore di affrontare con risolutezza ostacoli come caro energia e aumento del costo delle materie prime.

Ecco i lavoratori uscenti premiati e la ditta di impiego: Claudio Bonello e Roberto Filosa (De Prà F.lli), Ivano Canal (Secondo Pauletti), Fabrizio Casanova (Edilprealpi), Giorgio Corso (Cadore Asfalti), Marco Costa (Tonet), Valter Decima e Paolo De Gasperi (Triches Sergio & C.), Franco De March (Dolomiti Strade), Giancarlo Dalla Mora (Casanova Costruzioni), Ivano De Martin Fabbro (Dal Pont Costruzioni), Gianpaolo Facchin e Luigi Vigliaturo (Impresa Edile Alfarè), Livio Facchin (Claudio Saviane), Luciano Faoro (Fontana), Bruno Farenzena (Kaio Scavi di Farenzena Claudio), Walter Lise (Edilcostruzioni), Antonio Maccagnan (Sici), Silvano Munaro (Lavina Franco Costruzioni), Luigi Scaglione (Zoldan Costruzioni), Ivo Slongo (Deon), Valerio Tommasini (Dal Magro), Renato Valeriani (Costruzioni Elettriche Schena), Domenico Val (Iron), Franco Visentini (Pierobon Silvio).

Consegnati inoltre i diplomi di tecnico edile agli allievi dell’anno scolastico 2021/22: Angelo Balestra, Alessandro Belluco, Filippo Berra, Davide Bibelia, Jacopo Calvani, Marco Chenet, Lorenzo Comiotto, Mattia Da Forno, Roberto De Rocco, Riccardo Decima, Andrea Delmonego, Gianluca Angelo Furio, Jonathan Maddalozzo, Nicola Puttin, Giacomo Reolon, Michael Sbardella, Diego Scopel, Gabriel Sommavilla, Alessandro Tessaro, Michele Cella Zandegiacomo, Cristian Zugliani. La Cassa Edile ha donato tre borse di studio a studenti meritevoli, figli di lavoratori iscritti all’ente: Natalia Babic (figlia di Zeljko dell’impresa Facchin F.lli), Paul Casian Gimbutan (figlio di Ovidiu dell’impresa Vanz) e Alberto Schiocchet (figlio di Fausto dell’impresa Tirabeni).

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.