800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Corpo Musicale di Sedico

La ripartenza: un nuovo cd, dvd e tanta speranza

Corpo Musicale di Sedico

La ripartenza: un nuovo cd, dvd e tanta speranza

È stato il primo concerto al chiuso dopo due anni. Ed è stata l’occasione giusta per premiare gli strumentisti storici del sodalizio.

Il corpo musicale comunale di Sedico guarda al 2022 con speranza e, nel frattempo, tira le somme di una stagione bandistica complicata ma, non per questo, del tutto priva di soddisfazioni.

L’emergenza sanitaria non ha permesso di organizzare le ormai tradizionali rassegne bandistiche, né di proporre i consueti concerti in casa e in trasferta. Allo stesso modo, anche l’abituale appuntamento di santa Cecilia, patrona dei musicisti, è stato annullato. Non è stato così, invece, per il concerto di fine stagione, ospitato a ridosso delle festività natalizie nella chiesa arcipretale di Sedico.

Un nuovo album
Nell’occasione, il complesso sedicense ha eseguito il repertorio al quale ha lavorato per buona parte dell’ultimo anno: Trumpet voluntary di Jeremiah Clarkem, Largo (di Giuseppe Mulé), Theme from 5 sinfonia (finale) di Ludwig van Beethoven (arrangiamento di Mike Hannickel), Air pathetique (ancora di Beethoven), Fantasia (colonna sonora arrangiata da Johnnie Vinson), March op. 99 (di Sergej Prokofiev), The Mission (di Ennio Morricone) e Sleigh ride (di Leray Anderson). Il concerto di fine stagione è stato anche registrato e inciso (ne sono usciti un cd e un dvd): gli interessati possono rivolgersi direttamente al consiglio direttivo della banda.

I riconoscimenti
Tra la prima e la seconda parte, il corpo musicale guidato dalla presidente Manuela Pat ha consegnato i riconoscimenti relativi ai traguardi raggiunti tanto nel 2021 quanto nel 2020 (quando l’emergenza non aveva consentito neppure di organizzare il concerto di fine anno). Proprio nel 2020, aveva festeggiato il mezzo secolo di presenza nel corpo musicale comunale di Sedico Paolo De March. Ha ricevuto in premio una pergamena, un orologio da taschino ed un distintivo dorato. Sempre per traguardi raggiunti nel 2020, sono stati premiati con una pergamena Valeria De March (35 anni di banda) e Alvise Sponga (30 anni). I riconoscimenti “maturati” nel 2021 sono, invece, quelli assegnati a Francesco Pasuch (45 anni in banda), Andrea Sponga (35 anni), Marco Ganassin (30 anni) e Martino De Vecchi (25 anni).

I nuovi membri del corpo musicale usciti dai corsi della banda di Sedico hanno ricevuto poi il premio “Amici della musica” (che consiste in una pergamena, un distintivo argentato ed un lingotto d’argento da 25 grammi): si tratta di Michele De Luca, Anna Roldo e Marco Serafini (entrati a far parte della banda nel 2020, così come Alessandra Conedera); Giulia D’Ambros e Teodor Florescu (che hanno fatto il loro ingresso nel 2021). A Claudio Dall’O’, infine, è stato consegnato un distintivo dorato come simbolo di riconoscenza per il lavoro svolto dal 2018 al 2019 in assenza del presidente.

Le dichiarazioni
«Si trattava del primo concerto al chiuso dopo due anni», ha sottolineato Manuela Pat, «perché l’ultimo era stato proprio quello di fine stagione nel 2019. Intendiamo ringraziare particolarmente don Sandro Gabrieli e don Mirko Pozzobon per averci consentito di organizzare il concerto in chiesa e per averci ospitato durante tutto l’anno e durante il precedente, quando le normative lo permettevano, per trovarci a provare».
«Ringraziamo inoltre chi ci aiuta a portare avanti la nostra attività», le fa eco il segretario Ezio De March, «a partire dai volontari della Protezione civile. Speriamo che il 2022 sia un po’ meno turbolento ma è ancora presto, purtroppo, per fare programmi. La speranza, in ogni caso, è quella di tornare a trovarci nella nostra sala prove, a Bribano, quando ciò sarà possibile».

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.