800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Coro Polifonico di Trichiana

spegne 40 candeline in programma dei concerti speciali

Coro Polifonico di Trichiana

spegne 40 candeline in programma dei concerti speciali

I

l Coro Polifonico di Trichiana festeggia il 40° anno dalla fondazione nel 1983. Per l’occasione, sono stati organizzati quattro concerti speciali nella Chiesa Arcipretale, variegati per stile e provenienza, che rispecchiano appieno la visione internazionale ed entusiasta del gruppo trichianese. I primi due eventi si sono tenuti nei mesi di marzo e luglio con degli ospiti di rilevanza: in primavera sono stati invitati i vicini di casa della Corale Zumellese, guidata da Manolo Da Rold; durante l’evento del 1° luglio scorso si è invece esibito il croato Coro Roženice di Pazin, guidato da Ines Kovačić-Drndić.

Un’amicizia quella con la maestra Ines e il gruppo croato nata ormai 19 anni fa, che è stata motivo di numerosi scambi durante occasioni speciali e festival, tutti all’insegna del divertimento e dell’amicizia – non della competizione -, come il Faks Festival in Croazia per cori amatoriali, diretto proprio da Ines. «Abbiamo partecipato 5 volte a questo festival e ci troviamo sempre benissimo. Oltre all’accoglienza calorosa e alla bellezza paesaggistica, abbiamo l’occasione di incontrare cori da tutto il mondo: Slovenia, Ungheria, Inghilterra, anche la Russia negli anni passati» racconta il presidente del Coro Polifonico di Trichiana Paolo Gardenal. 

Il prossimo sabato 28 ottobre si terrà il terzo evento, il cui ospite sarà il Cantemus Boys Choir dall’Ungheria, diretto da Soma Szabó. Un coro maschile di bambini e ragazzi dai 10 ai 18 anni, che ha colpito il presidente trichianese, che spiega: «Ci sono rimasti impressi per la grande educazione e serietà. Abbiamo voluto invitarli a Trichiana e per questo motivo l’anno scorso sono andato personalmente nella loro scuola, il Cantemus Choral Institute di Nyíregyháza, 250 km a est di Budapest, al confine con l’Ucraina.» 

Oltre al concerto in Chiesa Arcipretale, la mattina dello stesso giorno i ragazzi si esibiranno per i coetanei che frequentano le scuole medie di Lentiai e Mel.

Sabato 9 dicembre il ciclo di concerti verrà chiuso dall’esibizione del polacco Gruppo Vocale “6na6” di Rybnik. Un gruppo di alto livello famoso in Polonia, che lavora molto con la radio e la televisione locale, ha uno stile musicale particolare e si esibisce utilizzando i microfoni. «Abbiamo conosciuto questo gruppo grazie al mio maestro Stefano Bittante» aggiunge Gardenal.

Sabato 4 novembre verrà inoltre inaugurata nella Sala Mostre a Trichiana un’esposizione, fotografica e non solo, che racconterà i primi 40 anni del gruppo, anche attraverso vecchie cassette e mangianastri per riascoltare i primi vagiti del coro. La mostra resterà aperta i mercoledì mattina e i fine settimana fino a domenica 26 novembre.

Il coro

Il Coro Polifonico di Trichiana ha un repertorio popolare, con qualche brano liturgico. Fondato il 26 marzo 1983 da Bruno Vanz e Mario Cesca come gruppo maschile, si è quasi subito trasformato in un coro misto. La difficoltà inziale era stata la ricerca di un maestro che lo dirigesse, figura che fu individuata in Andrea Mattiuz di Sedico. Il 26 dicembre 1984 la prima uscita ufficiale con uno spettacolo natalizio nella palestra di Trichiana. Tra i presidenti che si sono succeduti Bruno Vanz, poi Luciano Perenzin, Uber Gasser, Renzo De Bona – per oltre 20 anni – e infine, dal 2009, l’attuale Paolo Gardenal. Oggi sono circa 22 persone che condividono la passione per il canto e che desiderano divertirsi e passare tempo di qualità insieme. Insomma, un gruppo che è molto più di un coro. «Ad oggi ci piacerebbe uscire un po’ dagli schemi del concerto classico – che comunque manterremo – partecipando ai festival nazionali e internazionali non competitivi. Chiunque ami il canto, ma anche i viaggi e la buona compagnia, è il benvenuto nel nostro gruppo» afferma il presidente.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.