800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Contributi per tutte le scuole di Borgo Valbelluna

Contributi per tutte le scuole di Borgo Valbelluna

Contributi a tutte le scuole presenti nel territorio di Borgo Valbelluna per un totale di circa 80.000 euro. «Uno degli obiettivi di questa Amministrazione è quello di sostenere le iniziative che possano favorire la formazione degli alunni e lo sviluppo dei rapporti fra di loro, gli insegnanti, le famiglie e la comunità in generale» afferma l’assessore alle politiche scolastiche Marilisa Corso.

«Annualmente sosteniamo le progettualità proposte e condivise con gli Istituti comprensivi. Quest’anno, vista la situazione epidemiologica in corso, dove l’obiettivo più grande è quello di tenere aperte le scuole e garantire il più possibile una didattica in presenza e in un contesto di normalità, non possiamo pretendere l’elaborazione dei consueti progetti di ampliamento dell’offerta formativa. Oltre ai servizi aggiuntivi attivati da questa amministrazione per garantire l’avvio dell’anno scolastico, riteniamo comunque importante garantire il consueto finanziamento per l’implementazione della dotazione informatica o delle infrastrutture informatiche necessarie a consentire la Didattica a Distanza (DAD) e la Didattica Digitale Integrata (DDI), sperando che qualche progetto di ampliamento dell’offerta formativa possa essere realizzato nella seconda parte dell’anno scolastico».

Oltre al finanziamento dei progetti extrascolastici o delle dotazioni innovative, viene assegnato a ciascun plesso un finanziamento per spese di funzionamento pari a 9 euro ad alunno, un contributo per materiale di pulizia, ed è stato finanziato il progetto accoglienza ad opera degli insegnanti della scuola primaria di S. Antonio Tortal.

Nel dettaglio il contributo viene dato in base al numero delle classi e al numero degli alunni all’interno dei vari plessi ed è così suddiviso: 30.740 euro per i plessi del municipio di Trichiana, 22.647 per quelli del municipio di Mel e 13.690 per quelli di Lentiai. Viene inoltre garantito il servizio di trasposto scolastico in occasione di un’uscita didattica per ciascuna classe nel corso dell’anno scolastico, qualora fosse possibile riprendere queste attività, entro un raggio massimo di 30 km dalla sede della scuola.

Oltre a questo contributo alle scuole pubbliche è stato deliberato un contributo di 15.000 euro alla scuola paritaria dell’infanzia di Lentiai a sostegno delle spese di gestione. «Questo contributo – afferma il consigliere comunale con delega alla scuola, Mara Centa – è stato assegnato quale riconoscimento dell’importante ruolo svolto dalla Scuola materna paritaria “Nazareth” e dall’Asilo nido “Germoglio” nella formazione e crescita dei bambini e alla fondamentale importanza di tali strutture per il territorio comunale, supplendo così alla mancanza di strutture pubbliche dedicate all’infanzia nel territorio del municipio di Lentiai».

Nel frattempo prosegue il progetto, condiviso con i Comuni di Limana e di Belluno, per la riorganizzazione degli Istituti comprensivi nella sinistra Piave. «Siamo convinti che la riorganizzazione scolastica in un unico Istituto comprensivo nel nostro Comune consentirebbe di avere quella massa critica ideale per una progettualità a medio e lungo termini non asfittica che consenta un’implementazione di offerta e di qualità del servizio scolastico, a beneficio dei nostri ragazzi, mirata alla formazione della persona, delle sue capacità di pensiero e relazionali» conclude l’assessore Corso.

Galleria Immagini

Hai bisogno di noi? Chiamaci al Numero Verde 800 038 499

Aut. del Trib. di Belluno n. 17 del 24.11.2000. Direttore Responsabile: Federico Brancaleone. Sede Legale: via Pulliere 19 Santa Giustina – Redazione: via Gron, 43 – 32037 Sospirolo (BL) – ITALY. 

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.