800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Circolo Elisa, scongiurata la chiusura

Continuità col neo presidente Vanni Dal Pan e il nuovo direttivo

Circolo Elisa, scongiurata la chiusura

Continuità col neo presidente Vanni Dal Pan e il nuovo direttivo

Un percorso di avvicendamento del nuovo gruppo dirigenziale che parte da lontano, esattamente dalla precedente assemblea del marzo 2022 quando, per mancanza di ricambi, il Direttivo uscente capitanato da Dino Dal Pan, accettava un anno di “prorogatio” in attesa di tempi migliori.

La presa di coscienza del valore che ha il Circolo Elisa nell’ambito sociale di tutta la Valbelluna, non solo del Comune di Santa Giustina, e la volontà di non lasciar tramontare una attività aggregativa di questa portata hanno indotto un gruppo di persone tutte provenienti da esperienze diverse all’interno del mondo del volontariato a mettersi in gioco.

Così domenica 2 aprile, nel “foyer” gremito di vecchi soci e nuovi associati, si è tenuta l’assemblea elettiva del nuovo corso. Una assemblea partecipata non solo in presenza; si percepiva “aria di cambiamento” anche dai lusinghieri argomenti portati sia dal presidente uscente Dino Dal Pan sia dal presidente della Fondazione Luciano Dal Molin e dal neo-gruppo dirigenziale.

L’assemblea ha eletto i suoi dirigenti, i quali al primo direttivo hanno definito le cariche. Vanni Dal Pan prende così il posto di Dino Dal Pan alla guida del Circolo Elisa. Il designato numero uno è l’esponente di un consiglio del quale faranno ora parte Enzo Dal Molin, Pier Paolo Dal Pan, Roberta Marmi e Marco Minella. 

Erano 257 gli aventi diritto al voto, ed hanno espresso la propria preferenza 180 persone, per una partecipazione del 70%. Numeri significativi, i quali testimoniano il desiderio degli associati di partecipare in modo attivo al futuro del Circolo.

Nel dettaglio, le preferenze sono così state suddivise: Enzo Dal Molin 167, Pier Paolo Dal Pan 153, Roberta Marmi 143, Marco Minella 131, Vanni Dal Pan 124 (eletti); a seguire gli altri non eletti: Gianni Argenta, Tarcisio Ferro, Tonino Zanolla, Giuseppe Sartor, Angelo Epicoco, Bianca Todesco, Mara Moliner, Angela Dal Pan. 

«Il cambiamento era necessario, altrimenti si sarebbe rischiata addirittura la chiusura del Circolo», sottolinea Dal Pan. «Causa Covid ed un’anagrafe che non fa sconti, nell’ultimo periodo si era arrivati un po’ all’isolamento della realtà. Da qui questo gruppo di amici ha raccolto l’appello, decidendo di mettersi in gioco. Ad essere sinceri non avevamo chissà quale esperienza di questa tipologia di realtà, però abbiamo deciso di dare un contributo fattivo. Sono contento di essere affiancato anche da persone giovani, in grado di giostrarsi nelle modalità di amministrazione del giorno d’oggi».

Vanni Dal Pan sottolinea come «ci siano alcune idee del modo in cui uscire da tale empasse, delle quali parleremo assieme ai nostri associati. Ci faremo supportare anche da altri amici che ci aiuteranno a promuovere nuove iniziative. Non ereditiamo di certo un cavallo morto, bensì un’entità viva i cui componenti hanno grande desiderio di proseguire sulla scia della passione di Dino e Ruby. Nel tempo qui sono passate circa duemila persone, un piccolo scorcio di umanità. Ecco perché in una società sempre più chiusa, fermare il Circolo Elisa sarebbe stato un impoverimento sotto numerosi aspetti».

Secondo la nuova visione dirigenziale, «l’importante è proseguire lungo la strada del ricambio generazionale. Il Circolo non è l’anticamera di una Rsa, ma un luogo nel quale possono incontrarsi persone di ogni età allo scopo di scambiarsi opinioni, trascorrere tempo libero e divertirsi. Ecco perché non nego mi piacerebbe organizzare ad esempio dei momenti di condivisione tra alunni delle scuole e i frequentatori del Circolo».

Al momento il Circolo apre le proprie porte nei pomeriggi di venerdì, sabato e domenica, ma in futuro si vedrà.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.