800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Carabinieri forestali di Mel

un presidio da mantenere

Carabinieri forestali di Mel

un presidio da mantenere

Apprensione e preoccupazione per il trasferimento del maresciallo ordinario Marco Barbaresi. E della possibile riduzione dell’organico dei Carabinieri Forestali di Mel. Il Gruppo Natura Lentiai, ringraziando il maresciallo per la collaborazione e il pregevole servizio, aveva già lanciato l’appello un paio di mesi fa tramite comunicato stampa. Ed ora torna a far presente il problema.

«Una preoccupazione concreta, reale», rimarcano dal Gruppo Natura. «Il comandante, giustamente e professionalmente, ha chiesto il trasferimento alla stazione di Candaten. Alla stazione di Mel, l’unica attiva in Valbelluna, i forestali operativi sono rimasti in due, e in una porzione di territorio montano e boschivo enorme. Teniamo che in futuro, tra trasferimenti e pensionamenti, il distaccamento zumellese cessi».

Uno scenario ritenuto ovviamente inaccettabile per il Gruppo Natura, che torna a sottolineare come «i Forestali, con il loro impegno e il loro sacrificio, sono sempre stati i guardiani e i custodi dei nostri boschi, dei nostri fiumi, dei nostri monti. Il loro ruolo risulta essere fondamentale in questo periodo storico, caratterizzato dal cambiamento climatico, dall’espansione degli ungulati, dall’arrivo di nuovi predatori, dall’abbandono della montagna. A questi fenomeni, che minacciano sempre di più l’equilibrio ecologico della nostra bellissima vallata, bisogna aggiungere anche i pericoli connessi all’inquinamento ambientale, ai rifiuti e alla siccità. Da oltre trent’anni abbiamo avuto sempre degli interlocutori preparati e ottimi».

Alla luce di ciò, «chiediamo solo che un territorio così vasto mantenga un presidio a tutela dell’ambiente, dell’ecosistema. E anche della popolazione, salvaguardandoci dall’inquinamento, dagli scarichi selvaggi, con la sorveglianza. Noi ci sentiremo un po’ “nudi” senza», esemplificano bene dal Gruppo Natura; «abbiamo sì le forze dell’ordine, ma i Carabinieri Forestali sono per noi un punto di riferimento fisso. Speriamo ci sia un recepimento da parte del Comune, della Provincia, dei competenti organismi dell’Arma dei Carabinieri. Confidiamo in questa attenzione e sensibilità».

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.