800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Campo e Carfai

le frazioni raccontate in un libro

Campo e Carfai

le frazioni raccontate in un libro

Campo e Carfai di Santa Giustina: è il quarto dei “Quaderni del Territorio”. Si tratta di un omaggio al “Paesello natio” che Dino Dal Pan (tra i fondatori della nostra Associazione e già presidente onorario) ha scritto nel 2023 all’età di 91 anni, poco prima di lasciarci nel febbraio scorso. Campo, Carfai, Brustolade sono frazioni antichissime, sicuramente luogo di primissimi insediamenti umani nella zona; ne danno conferma i reperti di epoca romana qui rinvenuti. La presentazione del libro si terrà domenica 11 agosto in piazza a Campo alle ore 20 sotto il tendone coperto. Seguirà un momento conviviale.

Dalla prefazione: “Anche quest’opera, come le molte precedenti, esprime lo zelo che ha sempre caratterizzato Dino nella ricerca e nella presentazione rigorosa della storia locale che viene proposta e tramandata al lettore così come l’ha trovata frugando a fatica in vecchi archivi ed in plichi di documenti, senza fronzoli o “belletti” che ne accattivassero la lettura.

Anche in questo prezioso volume il rigore storico è mantenuto ma, sarà per le emozioni nostalgiche che colgono tutti nell'”età dei ricordi più che delle prospettive”, sarà che il territorio frazionale in oggetto corrisponde al luogo natio e della sua fanciullezza, i riferimenti storici sono a tratti intervallati da piacevoli “note personali” e da ricordi familiari come quello del soldato Franz, della processione del Venerdì Santo, delle coltivazioni alle “Brustolade”, della rosta sul Piave, della “dinamo” a Carfai, della realizzazione della cartiera che rendono brio al testo, piacevole la lettura e che personalmente mi fanno apprezzare ancora di più l’autore Dino Dal Pan per il sentimento che trapela tra la fedele “elaborazione di dati”. […]

Spesso si sente dire “la storia siamo noi” ed a conferma di ciò nella seconda metà del libro il coinvolgimento personale dell’Autore con la storia recente diventa pressoché completo quando ricorda la figura di Mons. don Luigi Perotto, nato proprio alle Brustolade e parroco della nostra parrocchia per decenni, durante i quali le trame della fattiva collaborazione tra don Luigi e Dino – nelle sue svariate funzioni in ambito parrocchiale, sociale e politico – si sono talmente intrecciate da essere difficilmente disgiunte ed è con un riverente ricordo di queste due importanti persone che hanno lasciato un significativo solco del loro passaggio che desidero chiudere questa mia prefazione augurando nel contempo a tutti buona lettura!”.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.

Questo articolo sarà disponibile per la lettura online a partire da

31/07/2024

VUOI LEGGERLO SUBITO?

Corri in edicola ad acquistare l’ultimo numero de “il Veses”