800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Augusto Murer

Cent'anni dalla nascita dello scultore

Augusto Murer

Cent'anni dalla nascita dello scultore

Cento anni fa, il 21 maggio del 1922, nasceva a Falcade, nelle Dolomiti bellunesi, Augusto Murer.
Dedicandosi fin dall’infanzia al disegno e allo “scavo” del legno delle sue montagne, egli ha via via interpretato da protagonista, nel Veneto e in Italia, le istanze di rinnovamento del secondo dopoguerra, lasciando nel patrimonio pubblico e privato il segno di una forza creativa in sintonia con la crescita della comunità e in un significativo rapporto di amicizia e collaborazione con coetanei e conterranei come Andrea Zanzotto, Mario Rigoni Stern e Tono Zancanaro.

Un’attività, quella di Murer, di grande spessore civile dimostrato in particolare dai lontani disegni sul lavoro dei minatori della Valle Imperina, non a caso scelti poi dal Veneto per ricordare gli italiani caduti nella tragedia di Marcinelle (1956-2006), dal monumento realizzato nel 1968 a Vittorio Veneto per il cinquantesimo della prima guerra mondiale, dalla grande figura in bronzo del 1974 sulla sommità del Grappa e dalla Partigiana a Venezia in collaborazione con Carlo Scarpa per ricordare la liberazione del Veneto e dell’Italia nella Resistenza del nazifascismo. Un pathos, presente anche in tanti lavori religiosi, quali il grande portale della chiesa di Caxias do Sul dedicato all’epopea degli emigranti veneti in Brasile.

Una presenza, quella di Murer, riscontrabile, inoltre, in tante collezioni e innumerevoli mostre personali come quella dell’Ermitage a Leningrado, oggi San Pietroburgo. Riconoscimenti sottolineati da amicizie significative come quella del Presidente Sandro Pertini.

Ricordarne il lavoro e l’eredità culturale nel modo più adeguato, in occasione del centenario della nascita e a trentasette anni dalla sua scomparsa, è dunque un dovere collettivo e delle istituzioni e, insieme, un’occasione per riflettere sull’importante e originale contributo dei veneti all’identità e all’unità nazionale del secondo Novecento.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.