800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

ANA BELLUNO AL FIANCO DEI GIOVANI

uno sgurado al domani

ANA BELLUNO AL FIANCO DEI GIOVANI

uno sgurado al domani

L’Ana Belluno pensa ai giovani: per la loro formazione oggi, per la loro carriera domani. Un pensiero va sicuramente anche alla necessità di rinnovo delle squadre degli Alpini che, oggi più che mai, si dimostrano aperte alle nuove leve. La Sezione di Belluno sposa così – per il secondo anno – il programma nazionale dei Campi Scuola (12 in Italia) per ragazze e ragazzi dai 16 ai 25 anni, di 15 giorni ciascuno. Nel Bellunese il Campus si svolgerà a Feltre dal 23 luglio al 7 agosto oppure, fuori provincia, i più vicini saranno a Tramonti di Sopra (dal 16 al 30 luglio), Paluzza (dal 16 al 30 luglio) e Bassano del Grappa (dal 23 luglio al 7 agosto). In tali sedi e occasioni si potranno conoscere gli Alpini e che cosa fanno, incontrare i volontari delle varie specialità della Protezione Civile dell’Ana (cinofili, alpinisti, logisti, addetti all’antincendio boschivo, droni, informatica e telecomunicazioni, ecc.) e della Sanità Alpina (primo soccorso, logistica ospedale da campo) con attività in aula e di pratica sul campo. Si potranno anche incontrare i militari delle Truppe Alpine nelle caserme.

«I Campus fanno seguito alla prima edizione che ha avuto un ottimo riscontro, tanto che alcuni ragazzi sono rimasti poi legati alla nostra Associazione», spiega il presidente Ana Belluno Lino De Pra. «C’è il caso di uno studente universitario, che dopo il Campus a Bassano, ha fatto domanda per entrare in Accademia e si spera che possa diventare ufficiale delle Truppe Alpine».

Aggiunge De Pra: «Tutto ciò fa bene sperare anche per il domani, visto che gli Alpini – il cui Corpo è nato 150 anni fa – hanno ragione di esistere anche nell’immediato futuro, pure con obiettivi diversi. Oggi molte richieste di entrare nelle Truppe Alpine arrivano dal Sud Italia. Ben vengano, ma dobbiamo dare risalto anche alle richieste della montagna e incrementarle, perché per i giovani locali questo possa diventare un impiego, dopo la formazione, e un prosieguo per chi resta. “Ho imparato più qui in dodici giorni che nel resto della mia educazione”, ci dicono alcuni allievi e questo ci sprona e motiva».

Alla prima edizione hanno preso parte cinque ragazzi a Feltre e uno a Bassano del Grappa ed ora l’organizzazione e la promozione si sono intensificate con dodici Campi Scuola in tutta Italia.

Nei Campus locali, oltre a un’infarinatura generale sulla storia del Corpo, sarà data una formazione non prettamente scolastica ma operativa; ad esempio con corsi sulle tematiche alpinistiche, sanitarie (utilizzo di strumenti come pompe o motoseghe), uscite in montagna, visite ai monumenti e luoghi simbolo come ad esempio la zona del Monte Grappa, teatro della Grande Guerra. Molto successo l’anno scorso ha avuto il minicorso per l’utilizzo delle armi ad aria compressa, durante il quale si è educato a un uso non offensivo dello strumento. Hanno suscitato l’interesse dei giovani partecipanti anche la conoscenza della squadra cinofila (si pensi all’importanza dei cani nelle ricerche dei dispersi, utilizzati anche nelle nostre zone) e la pratica nell’antincendio boschivo.

Per partecipare bisogna iscriversi su www.ana.it/campi-scuola; info ai seguenti contatti: campiscuola@ana.it , 392 9832603.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.