800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

Al canton dei Bekanot

Ma ti, ma lu, ma lori...

Al canton dei Bekanot

Ma ti, ma lu, ma lori...
Isolamento da Smartphone

Me par che na olta, se ridea de pì. Fursi l’era pì facile rider. O fursi bastea poc par goderse. Par rider ghe ol aver temp. Pensa ti dove che sion rivadi; ma te parelo posibile che no catone gnanca al temp par farse quatro rideste in compagnia.

Ades se ride da soi. Te ghen vede tanti che tacadi ai so cellulari i e persi via e i ride là come assenti te na piaza, sun treno, te na machina intant che i speta al semaforo, par strada coi camina. Sempre da soi. Anca se i e in compagnia, i e là da soi. Ognun co al so coso fracà te le rece. No i ride par quel che spara la monada insieme. No! I varda an video tel telefonin e i se la ride. I boce i gira co i stroppoi te le rece o co le cuffie che i te fa perder subito anca la voia de domandarghe qualcossa. Me par evidente che no ghe interessa proprio quei che i incrosa par strada… mah!
Anca parlar se parla da soi. Dificile che te parle con quel che ha de fianco. Te parla co un distante che no te vede gnanca. Anca parché, co te l incontra, utu dirghe che, te ghe ha già parlà par telefono! E così te ciama n altro sempre a pagamento e sempre pì da solo.
Se te fea na roba così qualche an fa, i te metea via. I avarie dit: “ma satu che quel là, nol e ha tute a quert! Al l’e là che al ciacolea… ma lu”.
Eco al dialetto che spettacolo.
Per dire che uno era “da solo” si diceva: “Arelo là, l’e là, ma lu”. Che l’e al titolo de na canzon che ho pena scrit. Tradotto: “Guardalo, è li da solo”. C’erano poi le varie declinazioni nelle varie persone singolari e plurali: ma mi, ma ti, ma lu, ma noi, ma voi, ma lori. Spettacolare.
Dire che uno era “ma lu” dava più al senso del mistero. Parea quasi de sentir te la not al lupo che al fea: “Le là maluuuuuuuuuu….!”. Oggi dire che uno è da solo dà il senso della tristezza e dell’abbandono.
La solitudine è sempre stata un male grave, spesso fatale. Ma in passato… no te era quasi mai da sol. L’era quasi imposibile esserlo. Te i paesi, po, ghe n’era sempre qualche profesionista dei afari dei altri. Al savea sempre tut.
E le ciacole ale olte le fea mal. Da spes la lengua la fa pì mal che le bote. Ma ala fin un nol ghe rivea proprio a eser “ma lu”. Se savea tut de tuti, ma co te avea bisogn, toca dir che “la macchina organizzativa” funzionava come la Protezione Civile.
Ades co tuti sti afari che costa an ocio dela testa, che dovarie servir per “agevolare la comunicazione” (agevolando soprattutto i fatturati de pochi miliardari), se comunica manco che na olta. Varda che l’e an afar serio, satu?
E intant che scrive me ha vegnest in mente al nome par an novo prodotto. Tappi per le orecchie. Garantiscono completo isolamento.
Ghen vendarò na fraca, al se ciamarà : “MA TI MA LU MA LORI”.
Bon isolamento a tuti!

Galleria Immagini

Hai bisogno di noi? Chiamaci al Numero Verde 800 038 499

Aut. del Trib. di Belluno n. 17 del 24.11.2000. Direttore Responsabile: Federico Brancaleone. Sede Legale: via Pulliere 19 Santa Giustina – Redazione: via Gron, 43 – 32037 Sospirolo (BL) – ITALY. 

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.