800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

A tu per tu con Ant

incontro con un artista cadorino

A tu per tu con Ant

incontro con un artista cadorino
A tu per tu con ANT

Ti racconto una persona poliedrica, inusuale, anticonformista. La sua dialettica incanta, le sue opere raccontano storie se ti regali del tempo per ascoltarle
Si chiama ANT ed è un artista cadorino. Al secolo, Antonio Fundone. L’ho incontrato al Lago del Mis. Lui, come me, assorto nella meditazione mentre osservava quella famiglia di germani che la scorsa estate frequentava il Parco. È proprio un “wow” sul volo di questi animali ad aver rotto il ghiaccio tra noi: conoscendo prima il suo pensiero e poi le sue opere attualmente esposte presso la libreria Tarantola di Belluno.

Cosa è l’arte per te?
Arte è trasmettere emozioni. Prendo un pezzo di me stesso e lo imprimo in quel che creo. L’intento non è creare qualcosa di bello o di gradimento all’osservatore. Questo è la conseguenza del mio ritrovarmi e del raccontare la mia anima.

Se racconti la tua anima allora noi possiamo leggerla?
Si, considerate che io vario tra pittura, l’uso della materia e la fotografia. In una tela per esempio la mia anima può essere letta attraverso quelle emozioni che sono la mano che mi guida e che, anche tu mi confermi, trasmetto indirettamente.
Vero… e l’ispirazione da dove arriva?
Non sempre sono ispirato e quando accade è meglio non creare perché mi sembra quasi di insultare l’Arte. Ma se ci sono delle particolari componenti energetiche e mentali che si coniugano, la creazione prende vita in autonomia. Come se ci fosse una parte di me stesso nascosta e profonda che emerge e porta a galla ciò che non vedo e non voglio vedere, strappando via da me dolore e paura. Le mie mani si muovono e aiutano l’immagine a nascere.

Cosa pensi dei social quale canale comunicativo dell’Arte?
Potenzialmente sono un ottimo strumento di marketing. Ma quando si cade nell’auto celebrazione o ricerca di approvazione, quando le persone sembrano preferire che la loro vita venga vissuta da altri rinunciando al proprio tempo, allora penso ai social come dei demoni.

Avrei ancora una domanda. Cosa vuoi per te?
Voglio vivere sempre più in armonia con me stesso, con ciò che mi circonda e voglio più tempo. Vorrei anche che questa società si svegliasse vivendo il presente senza timore, senza farsi intrappolare da schemi e regole imposte e magari apprezzando di più tutto ciò che la vita e la natura ci regalano.

Galleria Immagini

Hai bisogno di noi? Chiamaci al Numero Verde 800 038 499

Aut. del Trib. di Belluno n. 17 del 24.11.2000. Direttore Responsabile: Federico Brancaleone. Sede Legale: via Pulliere 19 Santa Giustina – Redazione: via Gron, 43 – 32037 Sospirolo (BL) – ITALY. 

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.