800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

70 anni per i donatori del sangue di Pedavena

Un'attività destinata a crescere per la sezione di Pedavena

70 anni per i donatori del sangue di Pedavena

Un'attività destinata a crescere per la sezione di Pedavena

Il 2022 è per i Donatori di sangue della sezione di Pedavena un anno importante, che segna il compimento dei loro 70 anni di attività.
Fondata nel 1952 e nata inizialmente come gruppo di dipendenti della Fabbrica Birra Pedavena grazie alla lungimiranza di Pietro Luciani, primo Capo sezione. L’associazione da 70 anni si dedica alla promozione della donazione di sangue, un atto anonimo, volontario e gratuito.

Nel corso degli anni la sezione è uscita dalle mura della Fabbrica ed è diventata la sezione dell’intero comune di Pedavena. Ad oggi conta quasi 200 donatori attivi e circa 300 donazioni annue. Il gruppo ha il pregio di essere variegato, includendo donne e uomini di tutte le età e si nota con piacere che sempre più giovani si avvicinano alla donazione di sangue.

Nonostante sia un’associazione locale, assume un carattere universale, dal momento che chiunque ne abbia bisogno può essere il destinatario del sangue donato. È bene sottolineare che il nostro Dipartimento di Medicina Trasfusionale di Feltre, a cui appartiene anche la sezione di Pedavena, è autosufficiente in quanto a fabbisogno locale e invia l’eccedenza ad altre località venete, tra cui Padova e Verona, e in Sardegna, solo per citarne alcune, dove il bisogno di sangue è costante e continuo.

Il 2022 è per i Donatori di sangue della sezione di Pedavena un anno importante, che segna il compimento dei loro 70 anni di attività.
Fondata nel 1952 e nata inizialmente come gruppo di dipendenti della Fabbrica Birra Pedavena grazie alla lungimiranza di Pietro Luciani, primo Capo sezione. L’associazione da 70 anni si dedica alla promozione della donazione di sangue, un atto anonimo, volontario e gratuito.

Nel corso degli anni la sezione è uscita dalle mura della Fabbrica ed è diventata la sezione dell’intero comune di Pedavena. Ad oggi conta quasi 200 donatori attivi e circa 300 donazioni annue. Il gruppo ha il pregio di essere variegato, includendo donne e uomini di tutte le età e si nota con piacere che sempre più giovani si avvicinano alla donazione di sangue.

Nonostante sia un’associazione locale, assume un carattere universale, dal momento che chiunque ne abbia bisogno può essere il destinatario del sangue donato. È bene sottolineare che il nostro Dipartimento di Medicina Trasfusionale di Feltre, a cui appartiene anche la sezione di Pedavena, è autosufficiente in quanto a fabbisogno locale e invia l’eccedenza ad altre località venete, tra cui Padova e Verona, e in Sardegna, solo per citarne alcune, dove il bisogno di sangue è costante e continuo.

Gianfranco Bellot, Capo sezione dei Donatori di sangue di Pedavena dal 2012, esprime così la sua gratitudine verso l’associazione e coloro che ne fanno parte: «Dobbiamo essere orgogliosi di far parte di questa associazione che, come una foresta, cresce senza fare rumore, ma che, quando un’emergenza chiama, risponde sempre presente. Come facevano i primi Donatori che, chiamati anche in piena notte, accorrevano sempre a porgere il braccio. Dobbiamo essere fieri di essere Donatori, per l’importanza che la donazione del sangue riveste nella società civile».

La grande partecipazione che contraddistingue la sezione di Pedavena, tra le più anziane dell’Afdvs (Associazione feltrina donatori volontari sangue), è anche e soprattutto merito delle tante iniziative che porta avanti sul territorio, coinvolgendo soprattutto bambini, scuole e quante più persone esprimano il desiderio di avvicinarsi alla donazione. Annualmente l’associazione organizza infatti feste di Carnevale, castagnate, cene sociali e feste di fine anno scolastico, il tutto sempre per farsi conoscere e introdurre ai futuri donatori l’importanza di questo nobile gesto.

Particolare rilevanza in questi ultimi anni assume la festa per i bambini di quinta elementare con relativa consegna di un piccolo attestato di futuro donatore, previa preparazione didattica. È bene notare che tutte le iniziative intraprese sono frutto di una grande collaborazione tra soggetti interni all’associazione, ma anche con membri esterni ad essa.

Il gruppo è ormai così radicato e parte integrante del territorio che, nel corso degli anni, quest’ultimo ha voluto tributargli la giusta riconoscenza. È stata inaugurata una via a Pedavena, “Via Donatori di Sangue” ed è stato realizzato e inaugurato nel 2015 un monumento in loro onore, opera e dono dello scultore Paolo Schenal.

In occasione del 70esimo anniversario è stato creato un libretto, fortemente voluto dai consiglieri della sezione, che racchiude la storia dei Donatori: un viaggio a ritroso tra foto, articoli di giornale, iniziative e momenti che li hanno visti protagonisti. Anche la Fabbrica di Birra Pedavena ha voluto omaggiare questa importante ricorrenza e ha realizzato per l’occasione una bottiglia di birra celebrativa.

Nicola Castellaz, sindaco di Pedavena, elogia l’attività con le seguenti parole: «Un anniversario è sempre qualcosa da ricordare con piacere e nel caso della Fidas di Pedavena assume una grande importanza il raggiungimento dei 70 anni della costituzione della sezione. Sono stati anni di intensa attività sempre orientata verso l’obiettivo di “dare qualcosa agli altri”, perché la gentilezza delle parole crea fiducia, la gentilezza di pensieri crea profondità, ma la gentilezza nel donare crea amore».

Basta davvero poco per ridare la speranza a chi ne ha bisogno. Chi dona sangue, dona vita.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.