800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

31+1 cifre che raccontano l’Italia

il nostro paese raccontato attraverso i numeri

31+1 cifre che raccontano l’Italia

il nostro paese raccontato attraverso i numeri

Simone Gasperin, economista bellunese – originario proprio di Trichiana, il paese che ha ospitato la presentazione – e consulente presso l’Institute for Public Policy Research di Londra, ha presentato il libro “30+1 Cifre che raccontano l’Italia – L’economia nazionale alla prova dei numero”, scritto insieme a insieme a Guendalina Anzolin con prefazione di Fabrizio Barca. L’evento si è tenuto il 27 maggio nel Palazzo Tina Merlin di Trichiana ed è stato organizzato dall’associazione culturale Le Fregole e dalla biblioteca comunale di Trichiana.

L’evento è stato molto partecipato e ha visto la presenza, tra gli altri, anche del sindaco del Comune di Borgo Valbelluna Stefano Cesa e del vicesindaco Monica Frapporti, oltre che dell’ex ministro Federico D’Incà. Sotto la guida del moderatore Marco Barp, la sala si è immersa in un viaggio tra le dinamiche economiche che hanno coinvolto l’Italia dal 1991 ad oggi. Il 30+1 del titolo sta a rappresentare il numero di capitoli, ognuno dei quali racconta una cifra che ci mostra un aspetto del nostro paese che, pagina dopo pagina, capitolo dopo capitolo, va a formare un’interessante e composita fotografia, che narra di famiglie, persone, pezzi di storia da recuperare, miti da sfatare, sfide da affrontare e cambiamenti. Insomma, 31 agili analisi che riempiono di significato un numero, lo contestualizzano. Ma ciò che ne risulta è soprattutto una descrizione onesta dell’Italia degli ultimi trent’anni, del suo declino economico, sociale e politico, da comprendere con i giusti strumenti concettuali e statistici per evitare semplificazioni dannose e fuorvianti, verso una piena e consapevole partecipazione al processo democratico e alle scelte politiche che ci aspettano.

«Ringrazio l’associazione Le Fregole per aver organizzato una serata con un giovane del nostro territorio, Simone Gasperin, che ha fama sia dal punto di vista accademico sia per le collaborazioni governative e con altre realtà che intrattiene a livello nazionale e internazionale. È motivo di orgoglio per la nostra amministrazione avere tanti giovani che rappresentano grandi capacità, che purtroppo vanno via ma che ovunque siano portano il nome del loro territorio» afferma il sindaco Stefano Cesa. «Speriamo che il nostro paese impari da ciò che hanno da insegnare.»

«È stato molto emozionante presentare il lavoro mio e di Guendalina a Trichiana» racconta Simone Gasperin. «Oggi vivo tra Roma e Londra, ma sento sempre un forte legame con le mie radici. Questo evento è stato un modo per riconnettermi e ritrovare un canale comunicativo con il luogo e la comunità che mi hanno visto crescere e arrivare fino a dove sono oggi.»

Il libro nasce da un’idea della coautrice Guendalina, collega di Simone sia nel mondo accademico, sia istituzionale. I due economisti hanno voluto mettere assieme una serie di discussioni che spesso hanno avuto in questi anni durante le loro collaborazioni. «Abbiamo notato come certi temi economici vengano trattati da un lato con grande semplicismo, dall’altro con esagerazione e mistificazione» continua Simone. «Spesso si ritiene che l’economia sia un ambito da relegare alla gestione di persone “competenti”, mentre noi volevamo dimostrare come non ci sia un unico modo di vedere le cose e che molti aspetti possano essere alla portata di tutti. La dimostrazione di questo è stata il livello degli interventi dal pubblico durante la presentazione, che mi ha spinto a dare risposte tecniche e dettagliate, a conferma che, se presentati in maniera accessibile, questi dati sono fruibili da tutti. Il libro, con la sua struttura ad argomenti, vuole stimolare la curiosità di ogni cittadino, dall’esperto al neofita.»

GLI AUTORI
SIMONE GASPERIN: origine bellunese, economista e consulente presso l’Institute for Public Policy Research di Londra. Si occupa delle politiche industriali per la transizione ecologica. Si interessa di imprese a partecipazione statale e dello sviluppo economico italiano. Scrive approfondimenti su temi economici per «il Fatto Quotidiano».

GUENDALINA ANZOLIN: economista e ricercatrice presso l’Università di Cambridge. Si occupa di politica industriale, cambiamento tecnologico e rapporto tra nuove tecnologie e lavoro, con particolare riferimento alla traiettoria di sviluppo nei Paesi emergenti.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.