800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

25 anni di edizione per “il Veses”

Tante novità ed un regalo d’autore a tutti gli abbonati

25 anni di edizione per “il Veses”

Tante novità ed un regalo d’autore a tutti gli abbonati

Sembra ieri che abbiamo festeggiato i nostri 20 anni con la mostra itinerante “20 tutti d’un fiato”, e siamo già qui a celebrare l’inizio del nostro 25° anno di pubblicazione. Eh già… questi anni sono trascorsi così velocemente che a volte bisogna fermarsi un attimo e guardare indietro. E noi l’abbiamo fatto, in particolare quest’anno, ma non tanto per congratularci con noi stessi pensando a quante cose abbiamo fatto, quanto per dire: come possiamo migliorare? Cosa possiamo fare di diverso per portare freschezza e innovazione utile al nostro territorio? Il risultato di questi pensieri è tra le vostre mani e lo state leggendo.

EVOLUZIONE DEL LOGO E
MIGLIORIE GRAFICHE SUL GIORNALE
Lo avrete notato tutti: il logo del giornale è cambiato. In realtà preferiamo dire che si è “evoluto”: abbiamo apportato alcune modifiche per renderlo più moderno e attuale, ma senza discorstarci troppo dal precedente. La nuova versione mantiene uno stile tipografico anacronistico, ma degli elementi di modernità che lo rendono fluido e “aperto”: con la S centrale che è disegnata, ma non scritta, da una forma che stilizza e ricorda il movimento dell’acqua del torrente Veses: il corso d’acuqa dal quale la rivista prende il nome. Abbiamo anche ascoltato la voce dei nostri lettori ingrandendo considerevolmente i caratteri e l’interlinea, per facilitare la lettura e rendere ancora più godibile ogni singolo articolo. Quest’anno, per la prima volta dal 2007, ovvero da quando “il Veses” ha avuto una copertina, non avremo un tema portante per tutto l’anno: la pagina di presentazione avrà temi diversi legati all’attualità e saranno rappresentati in modo artistico e creativo dal nostro Direttore Tecnico Daniele Pol; ne avete avuto un assaggio questo mese con il tema delle Olimpiadi… vedremo quali sorprese ci riserverà sulle prossime uscite.

introduzione del Logo Valbelluna
Altra novità, piccola ma significativa: in copertina avrete visto l’introduzione del logo Valbelluna. Ad ottobre abbiamo lanciato questo nuovo marchio territoriale registrato nel 2022 con l’intento di promuovere la nostra area, sviluppare l’identità dell’intera vallata, e creare nuove opportunità di crescita e di visibilità. Pur essendo un progetto diverso e indipendente da “il Veses”, il nostro giornale è, e rimarrà sempre, il primo mezzo con cui vogliamo fare promozione del territorio, delle sue peculiarità e della sua gente. Il 2024 vedrà tutta l’associazione impegnata in questo progetto: a febbraio con l’uscita del libro “Sapori della Valbelluna”, con 60 ricette locali create in collaborazione con gli chef che hanno lavorato alle copertine e alle ricette pubblicate nel 2023. In Primavera segiurà la pubblicazione di un’altra raccolta, in collaborazione con FIAB Belluno, di oltre 40 percorsi per scoprire la nostra vallata in bicicletta. Abbiamo già in programma due grandi eventi di valorizzazione, che vi sveleremo a breve… insomma, vi anticipiamo solamente che sarà un anno davvero ricco di novità!

collaborazioni
Una delle grandi forze de “il Veses” è rappresentata dalle collaborazioni con i singoli volontari o con altre associazioni che ci aiutano a valorizzare e raccontare la Valbelluna: ne sono un esempio gli articoli di ArtDolomites, del Fondaco di Feltre, e di FIAB. Inauguriamo il 2024 con due nuove importanti collaborazioni. La prima è quella con Alberto Levis, disegnatore e fumettista che ha creato in esclusiva per i lettori de “il Veses” una serie a fumetti; ogni mese ci accompagnerà alla scoperta della nostra amata valle in modo nuovo ed originale, adatto sia agli adulti che ai più piccoli. Andate a scoprire nelle prossime pagine la prima puntata di questo percorsco, in cui racconta l’esperienza di una ciaspolata sul Nevegal. L’altra nuova ed importante collaborazione è con Silvia De Bastiani: una grande artista con un percorso che spazia ben oltre il bellunese e che si è affermata grazie alla sua incredibile capacità di catturare l’atmosfera dei nostri boschi e delle nostre montagne trasferendola in opere davvero suggestive: vi basterà voltare pagina per vedere alcune delle sue opere e leggere il suo profilo. Silvia ha accettato di collaborare creando una serie di 6 dipinti rappresentativi della Valbelluna in esculsiva assoluta per il Veses…

Un regalo d’autore a tutti gli abbonati
Volevamo celebrare il 25° anno di edizione facendo qualcosa di davvero speciale per i nostri abbonati che da tanti anni, sostengono “il Veses”. L’abbonamento infatti è uno degli strumenti più importanti per dimostrare il supporto di un lettore all’attività della Redazione e di tutta l’Associazione Culturale Veses. Per questo motivo, chiunque abbia rinnovato l’abbonamento entro la fine di febbraio 2024, riceverà in omaggio le litografie delle opere realizzate in esclusiva per noi da Silvia De Bastiani: 6 quadri di straordinaria bellezza che rappresentano altrettanti angoli della Valbelluna. Le litografie saranno in formato 15×21, e gli abbonati le riceveranno gratuitamente così da poterle esporre con orgoglio. Un vero regalo d’autore per ringraziare chi ci sostiene e ci dà fiducia attraverso l’abbonnamento, sostenendo così il volontariato e la nostra Associazione.

Correte subito a pagina 93 del giornale dove troverete tutti i dati per fare o rinnovare il vostro abbonamento.

Galleria Immagini

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.