800 038 499

Numero Verde gratuito

Email

info@ilveses.com

24 ore di San Martino

un memorabile ritorno in pista

24 ore di San Martino

un memorabile ritorno in pista

La Pro loco Pieve Castionese ha ormai da diversi anni raccolto il testimone dallo storico comitato organizzatore, il G.P. Vescovà, che continua comunque con gran parte dei suoi rappresentanti storici ad essere parte attiva della kermesse; fondamentale inoltre la collaborazione di Sportivamente Belluno e del Comune di Belluno. La decisione di organizzare la 47 esima edizione della tradizionale, e ormai unica nel suo genere, corsa su pista bellunese, è maturata a giugno, in seguito ad un consulto preliminare con le squadre storiche. Le compagini scese in pista per sfidarsi sul tartan del Comunale sono state 22, un numero molto minore rispetto alle iscrizioni passate, tuttavia sufficiente per dare un segnale di ripresa. Una menzione specifica agli sponsor che, nonostante il momento difficile, hanno dato un contributo fondamentale.
Infine i volontari: la Pro loco ha dovuto aumentare lo sforzo rispetto alla già complessa organizzazione, attuando una vera e propria task force per la verifica degli accessi allo stadio e per il controllo del rispetto delle normative anti Covid; in rinforzo all’ormai collaudato “esercito pacifico” dei volontari Pro loco, si è aggiunta per questo l’Associazione dei poliziotti in pensione. Particolarmente simbolico e toccante è stato il minuto di silenzio delle 22.39, osservato in ricordo delle vittime del Vajont, a 58 anni da quel tragico evento: 60 secondi scanditi dai soli passi degli atleti che hanno continuato la loro gara.

Il resto è cronaca sportiva: nella classifiche a squadre vince con netto distacco il sodalizio GS Quantin – Alpenplus – Bar da Elda, mentre completano il podio Bar San Martino con un ottimo secondo posto e in terza posizione la Sezione Alpini Belluno. Di particolare rilievo la miglior distanza individuale maschile, registrata dall’atleta Ridgers Mayo del team Quantin – Alpenplus – Bar da Elda con una distanza di 19.831 mt, a pochissimi metri dal record di tutti i tempi. La miglior distanza femminile invece è stata fatta registrare dall’atleta della Sezione Alpini Belluno Marina Giotto con una distanza di 15.663 mt.

La manifestazione ormai si avvicina a tagliare il traguardo dei 50 anni, però ben portati grazie anche a diverse novità che l’organizzazione ogni anno propone. Per l’edizione 48 la speranza è che la novità più grossa possa essere, come assicurato dal Comune di Belluno, una nuova pista di atletica su cui rincorrere nuove soddisfazioni, non solo sportive.

Galleria Immagini

Hai bisogno di noi? Chiamaci al Numero Verde 800 038 499

Aut. del Trib. di Belluno n. 17 del 24.11.2000. Direttore Responsabile: Federico Brancaleone. Sede Legale: via Pulliere 19 Santa Giustina – Redazione: via Gron, 43 – 32037 Sospirolo (BL) – ITALY. 

Acegli l’area tematica che più ti interessa oppure clicca sulla casa per ritornare alla Pagina Principale del sito.